Mastodon.uno è arrivato a quota 20.000 utenti.

Ipotizzando che solo 1/4 di questi utenti abbia un lavoro e possa permettersi di sborsare la quota minima per sostenere il mantenimento e lo sviluppo del server di cui sono ospiti, e cioè tre euro al mese, i ragazzi che gestiscono la baracca potrebbero contare su 15.000 euro al mese, che sembrano più che sufficienti per i costi dei server e magari per un supporto allo sviluppo delle app.

Mi sfugge qualcosa?

@racchio basterebbe 1 cent a settimana, 50 centesimi all'anno da tutti per tenere in piedi la baracca su un server velocissimo.

Ma non da tutti gli iscritti.

Solo dagli utenti attivi che sono 4200, sarebbero 2100€/anno, circa 180€/mese buoni per un bel server dedicato.

I costi del server per un singolo utente sono veramente bassi, basterebbe offrire un caffè all'anno e sarebbe più che sufficiente.

@filippodb @racchio per mia esperienza confermo tutti i conti

MA

pagare, seppur pochissimo, qualcosa ritenuto gratuito, imho porterebbe a un abbandono più verso il 90% degli iscritti attivi.

@simonemartelli @filippodb @racchio ho un idea per farvi fare soldi: offrire una moderazione "personalizzata" a chi paga /s

Caro @amreo, comprendo lo spirito della tua risposta e ti ringrazio ma una comunità è fatta normalmente da chi fa di più e chi fa di meno e questo è naturale, umano e non necessariamente sbagliato.
Una comunità a due velocità sarebbero due comunità, una di serie a e una di serie B.
E questo è quello che nessun attivista digitale vuole ;)
Questo è il mio pensiero. @filippodb @racchio

Segui

@simonemartelli @amreo @filippodb e mi trovi perfettamente d'accordo. Per me è anche bello che (sparo a caso) 1 utente possa pagare lo spazio per gli altri 4 che non possono, magari perché sono qui per dare un'occhiata, o perché non hanno un lavoro o perché anche se ce l'hanno arrivano a stento a fine mese. La fruizione deve rimanere gratuita, a cambiare dev'essere l'ottica con cui tutti noi usufruiamo di un servizio, secondo me.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon