Sono nato negli anni 80. Mi sono innamorato dei computer quando ho visto per la prima volta un IBM 4004 far girare il gioco Digger. "Ma come fa quel pupazzo sullo schermo a muoversi?". Per me la tecnologia era mettere il cervello in cose che fino ad allora avevano solo cuore. Avevo poster di un giovane Bill Gates. Poi scoprii Jobs e la Apple degli outsider. Anni fa riflettevo su come quell'amore per i computer fosse sparito a causa di troppo cervello messo ovunque a discapito (...)

... di un cuore analogico ormai non più minimamente tangibile.
Mac ' throw away', batterie insostituibili, obsolescenza programmata e algoritmi social mi avevano fatto disinnamorare di quel mondo Che amavo.
Oggi, a 40 anni suonati, Gates e Jobs hanno lasciato l'armadio a sticker di Linux, Mastodon e tutta una comunità stimolante lontana dal veleno mainstream.
É tornato finalmente Digger!

Segui

@dingo sei più giovane di me ma si vede che abbiamo un vissuto emotivo simile, almeno rispetto alla tecnologia. Ricordo di pomeriggi passati a scrivere la mia personale "killer app" : il gestore di albero genealogico dei gatti di casa! O le interminabili partite a Bubble Bobble, o la delusione nel passare da Amiga OS a Window 3.1. E poi scoprire Linux e realizzare che potevo rivivere le emozioni che provavo grazie ai Commodore anche si Intel. E il fediverso, pieno di disturbati come noi!

@racchio vuoi mettere le botte ai televisori per far rinsavire il tubo catodico? O le linguette delle lattine saldate per riparare i joystick sfondati a Track & Field del ?

@dingo ...nessun joypad farà mai "click" come un joystick!

@racchio anche i nonni non si lamentano più. Il mio bestemmiava dal salone: "piano che lo sfondiiii, mannaggia a {a te la scelta}"

@dingo ahahahahahahah!!! Io ne ho sfondati diversi...ma a quei tempi il "right to repair" era la norma.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon