Post fissato in cima

Ieri ho pubblicato il dodicesimo e ultimo (per ora) numero della , parlando di un gioco italiano per del 1985 fortunatamente recuperato nel 2018, ma passato in sostanza sotto silenzio. Grazie a chiunque abbia impiegato parte del proprio tempo a leggere, mettere "mi piace", commentare e condividere in questi ultimi 3 mesi, l'ho apprezzato davvero molto. Ci vediamo a fine settembre! quattrobit.substack.com/p/un-g

Ieri ho pubblicato il dodicesimo e ultimo (per ora) numero della , parlando di un gioco italiano per del 1985 fortunatamente recuperato nel 2018, ma passato in sostanza sotto silenzio. Grazie a chiunque abbia impiegato parte del proprio tempo a leggere, mettere "mi piace", commentare e condividere in questi ultimi 3 mesi, l'ho apprezzato davvero molto. Ci vediamo a fine settembre! quattrobit.substack.com/p/un-g

Nel nuovo numero della di ho pubblicato un'intervista a Massimo Verni che, con gli altri collaboratori di "Videosintesi", realizzò un video musicale per la canzone "Birdland" nel 1985, utilizzando il . Il video ottenne alcuni importanti premi ed è visionabile all'interno dell'articolo. quattrobit.substack.com/p/mass

«In the summer of 1976, the first generation of computer legends —top engineers, scientists, and software pioneers — got together to reflect on the first 25 years of their discipline at the Los Alamos National Laboratories. After a multi-year recovery and restoration process, here are never-before-seen video recordings of this unique event.» computerhistory.org/playlists/

Il sito dedicato a Spectrum rende disponibile uno dei più importanti articoli pubblicati dalla storica rivista nel 1985, quello dedicato allo PARC. / The IEEE Spectrum website just published online one of the most important articles made by the historic magazine in 1985, the one about the Xerox PARC. spectrum.ieee.org/xerox-parc

Segnalo che nei giorni scorsi è uscito un nuovo episodio del Archeologia Informatica, in cui si parla del e della sua effettiva data d'uscita, avvenuta nel corso del 1982 spreaker.com/user/runtime/ai-8

Oggi ho pubblicato il decimo numero della di , in cui riscopriamo un articolo del 1982 dove si analizzano le riviste di informatica di quel periodo, le loro prospettive future e l'etica dell'informazione. quattrobit.substack.com/p/giu-

«Midway's close relationship with Japanese manufacturers like during this time is well documented. This culminated in the huge success of , with being the exclusive manufacturer of the game that took the USA by storm in 1978. This in turn would kick-start a series of massive hits for the company during the early 80s.» arcadeblogger.com/2022/06/03/a

«Embracer Group ha annunciato l'Embracer Games Archive, un gigantesco archivio di videogiochi che ha lo scopo di "archiviare e salvare quanto più possibile dell'industria videoludica". Attualmente il catalogo include circa 50.000 giochi ma continuerà ad espandersi continuamente nel tempo.» multiplayer.it/notizie/embrace

Mi piace molto l'idea di riuscire a implementare un gioco per in soli 252 byte. csdb.dk/release/?id=218335

"This is an Amazing Atari 2600 mod that enables to play original Atari 2600 with your hands as motion control. You don't need the Atari joystick. Every movement in the game done by the hands. The project is based on a Python code , Raspberry PI , computer vision libraries , and transformation of the hand signal to a electricity signal (like a joystick simulation)" youtube.com/watch?v=vJO6nMwUBX

Ieri ho pubblicato il nuovo numero della di : si parla di uno dei primissimi tentativi seri di raccontare la storia del , a puntate, nei numeri di una rivista di "giochi da edicola" (1984-86) e l'intervista all'autore di questi articoli. quattrobit.substack.com/p/aldo

Un argomento che mi piacerebbe affrontare in futuro su sono i type-in giapponesi per macchine , ma non solo. Qui per esempio c'è un gioco in per VIC-1001 che ha come principali antagonisti i Bacura (バキュラ) di . @bisboch @danhero

Finalmente Uncertainty in Games di Greg , uno dei testi più interessanti della collana Playful Thinking di Press, viene tradotto e pubblicato in italiano da edizionihypnos.com/ludica/166-

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Utilizzare un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverali cliccando dal banner qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon