Segui

Finalmente ho deciso di prendere i sorgenti del mio client per preferito, ossia tooot.app, e lavorare ad una italiana, che non esiste ancora.

Le stringhe sono giusto qualche centinaio quindi penso di riuscire a tradurre tutto da sola in poco, però ogni volta che ne aggiorno abbastanza carico su Git: github.com/andrigamerita/tooot.
Lo dico perché, questo si, mi servirebbe sicuramente qualche aiuto a controllare la correttezza delle mie traduzioni.

Direi che il tempismo del mio lavoro di traduzione, durato praticamente una mezza giornata scarsa perché avevo voglia di finire subito, è capitato al tempo giusto, perché la versione 4.0 di stava per essere rilasciata a brevissimo.

E quindi ecco qua, dopo qualche ora dalla mia pull request, l'ultima versione della app è già disponibile come APK su GitHub (Google e Apple ci mettono i secoli ad aggiornare le app, evitate i loro store): github.com/tooot-app/app/relea 🎉

Il lavoro grosso è finito, ma ora ci sarà la caccia agli errori minori man mano che si usa la app normalmente.

A parte magari errori di battitura, che credo non me ne sia scappato nessuno (ho riletto) ma non ne ho la certezza.. di qualche stringa il contesto non era chiarissimo, e se appare a schermo nella mia traduzione potrebbe significare roba completamente diversa da cosa dovrebbe 😆

Purtroppo non riuscivo a compilare da me per testare (e ancora non riesco.. 🤔)

@octo Cosa stai usando per editare? Vedo che usi nano ma mi pare che sia su un tablet e non sapevo nano fosse su tablet.
Che tipo di aiuto ti serve? Per errori grammaticali o per essere sicura della validità delle traduzioni?

@barbarozza la descrizione dell'immagine dice tutto.. l'emulatore terminale per Android Termux!

L'aiuto mi servirebbe per entrambe le cose, sia per trovare eventuali errori di battitura che forme non proprio corrette a livello sia grammaticale che logico

@octo Speravo fosse un tablet con installata una qualche distro linux :(

@barbarozza ehhh, magari.. Potrei avviare una distro Linux desktop in Termux e usare il desktop via VNC, ma soprattutto questo tablet è vecchio è lento, quindi preferisco di no. Con il launcher "Taskbar" però posso avere una UI desktop ed aprire le app in finestra oltre che a schermo intero come è classico di Android.

@octo non sapevo neanche che esistesse, adesso la provo... 😀

@octo il link per scaricarla porta ad una pagina 404... Son riuscito comunque a scaricare la versione 4.0 ma l'italiano non c'è

@hook7
Vedo che è stato cancellato stanotte l'APK 🤔 Avrà avuto qualche bug che deve prima essere sistemato?
Vabbe, ho ricaricato qui il file se ti interessa, oppure aspetti che venga ricaricato sulla repo ufficiale. matrix-client.matrix.org/_matr

L'APK 4.0 che è rimasto e che hai scaricato è una build prerelease di 2 giorni fa, addirittura prima che io iniziassi a tradurre

@octo grazie mille! Scaricato e installato 😀
Avesse la 🌟 al posto del ❤️, sarebbe l'app perfetta per

@octo scusa ancora una cosa, per avere le notifiche come si fa?

@hook7 Non l'ho capito, a me non funzionano, non mi è chiaro se richiedano Google Play Services oppure la app non è testata su Android ma solo su iOS

@octo @hook7 domanda laterale... Come si fa a salvare file su matrix?

@davgian

- Invii il file che vuoi salvare in una chat (credo vada solo nelle non cifrate)

- Prendi l'ID del file, usando la funzione "Visualizza sorgente messaggio" di Element (solo Desktop) o di FluffyChat, lo trovi tra i dettagli del messaggio, in genere preceduto dal prefisso "mxc://"; da adesso su Element devi scrivere "/devtools" in una chat per attivare le funzioni di sviluppo

- Per scaricare il file via HTTPS usa questo URL rimpiazzando i 2 campi segnalati: matrix-client.matrix.org/_matr

@octo
Che bello, oggi ho appreso dell'esistenza di Matrix, della sua rete decentralizzata, di Element e tutto questo è meraviglioso.

@davgian

@octo stavo pensando se si potesse creare un bot per fare tutto in automatico 🤔

@davgian Sicuramente si può.. continuamente ci penso, andrebbe fatto (o magari già esiste)

@octo ho cercato è mi sembra che non esista..🤔

@octo ciao, ho trovato un bot che estrae l'uri mxc di qualsiasi file inviato. Si chiama mediabot:t2bot.io

@davgian

Wow, grazie! Appena provato, e pare che funzioni a dovere (solo in stanze non cifrate ovviamente)

@octo non ho capito come usare un proprio bot, sarebbe semplice modificare quello per far uscire direttamente il link del download...🤔

@davgian Magari a tempo perso domani prendo i sorci e vedo di sistemare io la cosa, dovrebbe essere piuttosto semplice in questo caso. Poi provo ad ospitare il bot modificato sul mio homeserver Matrix

@octo sono riuscito a scaricare l'apk ed ho tolto lo screenshot ✌️😉

@octo grande, quelli di traduzione sono sforzi che spesso vengono ampiamento sottovalutati e invece uno dei modi più efficaci per contribuire. Complimenti

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Utilizzare un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverali cliccando dal banner qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon