Segui

Ogni giorno è un buon giorno per elogiare il 🙏

Ogni volta che ne vedo qualcuno in giro (purtroppo solo online) trovo un minimo briciolo di allegria ed urlo

(Quando scendono i prezzi di nuovo?.. 😔)

@iam0day Io il raspino? Bella domanda..
Lo comprai un tempo per ospitare un server Minecraft, alla fine non se ne fece più nulla. Quindi prese polvere per qualche mese, provai un po' Retropie, di nuovo polvere, poi ho provato un po' di cose varie con Linux (quando ancora non era il mio OS principale), poi polvere.. Poi ho iniziato ad usarlo per server stavolta per diversi mesi, poi ho voluto provare Pwnagotchi ed ho quindi dovuto usare, e così è ancora adesso, altro hardware a scopo server.

@octo MAI di questo passo... Tu che ci fai di divertente con il rasp?

@TrinidadSkorpio Prima usavo come server, ora uso Nintendo Switch con Ubuntu per quello scopo perché ha 4 anziché 1 GB di RAM
Ogni tanto il raspino posso portarlo in giro per usare pwnagotchi: pwnagotchi.ai/intro/

@octo Nintendo switch come server? no aspe mi sono perso qualcosa

@octo io ne ho due, con uno sto pianificando di costruire una macchina arcade completa di arcade stick usando retropi. Con l'altro non so. Uno è quello semplice, solo la scheda con un piccolo case presi a parte. L'altro che ho è uno di quelli fighi dentro una tastiera overcloccati.

@octo ah magari lo sapessi. Esiste rpilocator.com, ma bisogna tenerlo sotto controllo altrimenti rischi di farti scappare qualche occasione. Ho preso in Pi4 4GB in kit a circa 150€… mi brucia un botto, ma serviva :-/

@gsora eh lo conoscevo, comunque ancora non ho fatto una carta di credito, devo farla prima di poter pensare di comprare fuori da Amazon (anche se ho dei soldi su PayPal, finiscono se non li rimetto da carta..)

Inoltre con la spedizione non so come devo organizzarmi, in genere i pacchi di Amazon li ricevo per motivi di presenza a casa ad un punto ritiro, ma per la spedizione da altri non è così semplice :/

Forse pensavo.. Come andrebbe qualche Android TV box/stick economico come server? 🤔😏

@octo una qualsiasi carta prepagata va benissimo :-) Per esperienza, chiederei al punto di ritiro se possono accettare anche pacchi inviati da altri siti, penso per loro non sia un grande problema.

Andrebbero... malissimo :^) A questo punto meglio un vecchio portatile!

@gsora

Me lo chiedo perché ho usato uno smartphone mezzo rotto come server per 7 mesi.

Poi ha iniziato a dare problemi di stabilità perché lo alimentavo con 5V diretti sui pin della batteria (che tolsi perché gonfia), e lì ci andrebbero massimo 4.3V.
E avevo problemi di spazio perché non funzionava più lo slot microSD, e non potevo collegare memorie USB.

..Ma, a parte questo, funzionava egregiamente! E un TV box:
- Non ha una problematica batteria
- Può avere una porta SD o ancora meglio USB

@octo potresti collegare un dongle type-C al cellulare e continuare ad usarlo :v

Scherzi a parte, preferisco sempre qualcosa con Linux "reale" piuttosto che un accocchio strano su Android. Ma ho i miei vizi :_)

@gsora

Come mi sa ormai qualsiasi smartphone moderno, non si avvia con solo l'energia sulla USB, se non riesce ad assorbire dal circuito per la batteria non si accende nemmeno.

Fortunatamente, per eseguire una gran parte dei software, il Linux di Android va bene. Per altri software, tipo quelli che bindano porte IP < 1000, potrebbe essere necessario anche il root (che su un TV box cinese è un po' una scommessa). Docker, invece, senza ricompilare il kernel non funziona.. ma uso i chroot :)

@octo my bad, per quanto riguarda l'USB intendevo per ovviare al problema dello storage.

Grande TIL, non uso android dal... 2019 penso. È passato un po' 😄

@gsora

In realtà oggi le API sono diventate persino più restrittive. Già qualche anno fa c'erano Termux ed UserLAnd, app che permettono di eseguire software Linux, il primo è un emulatore terminale con un gestore pacchetti integrato, il secondo direttamente fa scaricare e usare container per distro tradizionali, come Debian.

E ancora prima, c'erano app come Linux Deploy, che richiedevano root ma c'erano dai tempi di Android 4!
Quindi è solo che non hai mai esplorato abbastanza 😉

@octo ah si Termux, lo usavo come client SSH! Plausibile che non abbia mai esplorato abbastanza, ero troppo occupato a fare ROM hopping :v

@TrinidadSkorpio@mastodon.uno @octo@mastodon.uno
Già, è dall'anno scorso che sto aspettando/sperando che ritornino a prezzi decenti.
A quel prezzo però stavo occhieggiando un odroid (xu4), che dovrebbe essere comparabile, anche se non mi è mai capitato di usarne

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Social Italia

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon