Segui

Sciopero Globale per il Clima 2021

mobilizon.it/events/22fd040b-4

Fridays For Future si sta preparando per il prossimo sciopero globale per il clima il 24 settembre 2021 per richiedere una rapida azione per il clima da parte dei leader mondiali, in particolare dei politici del Nord del mondo.

@mobilizon l’ Europa e’ responsabile solo del 17% delle emissioni.

Comincia a togliere gente, dal “nord del mondo”; perche’ in questo momento sudamerica , india, Cina e Africa sono molto peggiori.

Ah, giusto, ma quelli non ti ascoltano.

@loweel Il termine "nord del mondo" è usato solo per indicare i paesi con caratteristiche socio-economiche e politiche simili e quindi con i quali è più facile comunicare, di solito comprende i paesi dell’emisfero nord del mondo e altri come l’Australia.

@mobilizon che la Russia sia simile al Giappone per caratteristiche socioeconomiche mi sa molto di droga.

Comunque, ho capito che sti parla di quelle verita’ che sono vere anche quando sono false, e anzi sono piu’ vere quando sono piu’ false, per cui va bene, Albania e USA hanno caratteristiche socio-economiche e politiche simili, e guai a non trovarsi d’accordo con la tua mappa.

Si chiamano “simulacri”, e sono tanto piu’ veri quanto dicono il falso.

@loweel Russia e Giappone facevano entrambe parte del G8 fino a qualche anno fa.

@mobilizon

La russia e’ stata invitata come osservatore, e non si capisce in che modo questo dimostrerebbe che ci siano delle analogie socioeconomiche. Che non c’erano nemmeno allora.

Mi spiace, ma “nord del mondo” come insieme e’ solo un’espressione geografica.

E’ solo uno dei tanti trucchi coi quali si cerca di generare un senso di colpa in alcune nazioni. Ma, mi spiace, Cina e India inquinano ben di piu’. Le foreste bruciano in Brasile.

Mi spiace, ma il senso di colpa lo devi puntare su qualcun altro. Stavolta, noi non c’entriamo.

@loweel veramente il discorso è molto più complesso, in generale il nord del mondo è quello che ha il potere di acquisto e quindi crea l'inquinamento prodotto globalmente e lo sfruttamento delle risorse ecc. ecc.
quindi hanno una leva importante per far cambiare direzione al pianeta.

@mobilizon Potere d’acquisto?

Oggi come oggi devi metterci paesi arabi , Cina e India.

Spiace, ma stanno nel G20. Siamo nel 2021.

La tua narrativa non funziona piu’.

@loweel però non facciamone una gara, i G7 hanno oltre il 50% del PIL mondiale, se prendi il "nord del mondo" saremo sul 70% della ricchezza mondiale.
it.wikipedia.org/wiki/Stati_pe

La Cina produce molta CO2 ma le industrie producono moltissimi beni per il nord del mondo, non è vero il contrario.

In CIna la produzione CO2 pro-capite è molto inferiore di quella pro-capite USA, un Indiano produce meno CO2 di un Italiano.
infodata.ilsole24ore.com/2021/

Non è narrativa, è un quadro d'insieme molto complesso.

@mobilizon

se tu la smettessi di usare dati degli anni ‘80, forse capiresti il punto.

I Brics hanno piu’ potere d’acquisto rispetto ai G7.

Ma hanno meno tutele ambientali e meno tecnologie di depurazione in atto.

Mi spiace, ma la dialettica terzomondista degli anni ‘80 non funziona piu’.

@loweel i dati del PIL sono del FMI del 2018-19, non sono dati degli anni 80 e non sono stime.
Spero sia chiaro che il ragionamento viene da più di una fonte.

la "stima" nell'immagine sembra addirittura avere oltre 5 anni (trovata fra l'altro solo su un blog wordpress), non si può nemmeno commentare visto quello che è successo negli ultimi 2 anni, mah

sarebbe ora di smetterla di sventolare statische ala cazzum

magari nel 2030 gli equilibri mondiali cambieranno radicalmente ma serve agire ora.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon