Segui

Oggi ho completato la mia analisi sui temi dei diritti digitali nelle
gitea.it/loviuz/digitalrights-

Mancano temi come il software libero, la privacy digitale, la regolamentazione dell'AI e quindi anche una rivisitazione del mondo digitale orientato ai diritti e alla concorrenza.

Ci sono almeno dei temi come la cybersecurity diventata ormai necessità, e cloud nazionale che potrebbe essere l'inizio del controllo dei dati dei proprio cittadini in mano al proprio Paese.

@loviuz86
D'accordissimo su tutto, tranne la regolamentazione dell'IA. Non ce n'è ancora bisogno.

@loviuz86
Che secondo me non c'è alcun bisogno di regolamentarla. Perché? Per quali necessità, secondo te, è da regolamentare?

@AAMfP un po' come tutte le cose è da regolamentare. che io sappia non ci sono leggi che definiscono dei limiti entro cui si può usare l'AI. ad esempio se viene introdotta nella guida senza conducente che regole ci sono? in caso di incidenti chi risponde? applicata alle videocamere di sorveglianza la si può usare per segnalare alle forze dell'ordine persone di una certa etnia perché in media delinquono di più di altre etnie (come mero esempio)? e altri casi che al momento potrei ignorare

@loviuz86
Beh, nel primo caso, a parte il fatto che non ne abbiamo ancora (purtroppo), basta vietare la circolazione pubblica delle auto autonome, oppure semplicemente dare sempre e comunque la colpa al conducente (come dovrebbe essere e come è ora) finché non si è stabilito qualcosa di meglio.
E spero non arriveremo mai al secondo punto... 😮‍💨

@AAMfP
e quello che hai scritto... rientra nel "normare" :-)

@loviuz86
Beh sì, vero, però la colpa del conducente c'è anche adesso, no?

@AAMfP @loviuz86 il secondo temo che sia già successo. Avevo letto che in America un agente immobiliare nero aveva avuto noie perché diverse telecamere di sorveglianza lo avevano ripreso mentre girava per un quartiere
Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Social Italia

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon