Segui

cerco consiglio per fare un casalingo, con software libero (). sto cercando hardware adatto, consigli? se hardware libero meglio 😃

grazie a tutti, veramente, non pensavo di ricevere così tanti feedback!!! 🤓credo di aver scelto di prendere un raspberry pi 4 già prontoda qui: kubii.it/raspberry-pi-4-modell

@loviuz86 Mi accodo alla richiesta! Vorrei realizzare un piccolo mediacenter domestico per film, musica, file, ecc.

@loviuz86
Ciao! Io da un annetto ho helios64 da kobol.io. Al momento ci faccio girare nextcloud+varie app, qualche container di esperimenti e NFS server, il tutto su un raid1 con btrfs e dischi variegati. Finora prestazioni soddisfacenti per una scheda arm, inoltre non hai il collo di bottiglia dell'sd card come su altre schede ma ben 2 flash interne
Purtroppo la documentazione hw scarseggia.

@darluc l'ho visto e volevo prenderlo ma è esaurito :-(

@loviuz86
Si sono presi qualche mese di ferie :) cmq anche io avevo dovuto aspettare un po'

@loviuz86 occorrerebbe sapere qualcosa in più sulle esigenze, potresti usare anche un raspberry 3/4 e un disco esterno collegato. Raspeberry è buono anche per un media center, consiglio libreelec

@Gorneman era un pochino lento raspberry 3 con nextcloud, però ho un dubbio che fosse la sd danneggiata

@loviuz86 controlla la classe della SD e il suo stato generale

@Davide_Sandini carino! non sarebbe stato male se avesse avuto usb3 così almeno un disco esterno per i dati sarebbe stato un pochino più veloce

@loviuz86
Sui Nas della Netgear si può installare, più o meno comodamente NextCloud e funzionano piuttosto bene

@loviuz86
Mi autocommento: perché sotto i sotto usano come sistema operativo

@loviuz86 dipende dalle tue esigenze. Io ho preferito usare hardware su cui installare il sistema di virtualizzazione proxmox, e l'infrastruttura è cresciuta negli anni.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon