Ultimo appello: se domenica voti, fai sentire la tua voce per la

Domenica 25 in Italia si vota per il nuovo parlamento. Potrebbe essere il parlamento che finalmente approverà una legge per l'italiano. Dipende anche da te. Se hai diritto di voto in Italia, puoi fare la differenza.

CI VUOLE 1 MINUTO. ECCO COME:
italofonia.info/ultimo-appello

Censimento Croazia, dati definitivi: italofoni madrelingua in calo rispetto al 2011
Alcuni risultati parziali del censimento della Repubblica di Croazia del 2021 avevano mostrato un calo consistente della popolazione nazionale, quasi il 10% in meno rispetto al 2011. Oggi 22 settembre 2022 sono giunti i risultati definitivi dell'analisi, e com’era purtroppo prevedibile...

LEGGI:
italofonia.info/censimento-cro

La Santa Sede continua a conferire autorevolezza e una dimensione alta e globale alla . a pochi mesi dal termine del concorso per definire il Logo, il lancia il bando per l’Inno ufficiale del 2025. Il cui testo è in italiano.

LEGGI: italofonia.info/anno-santo-202

In Campania una raccolta firme per tutelare l'italiano, diversi comuni rispondono all'appello
Nel 2020 il collettivo Attivisti dell'italiano aveva lanciato una petizione al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, raccogliendo 4000 firme in circa tre mesi. L'iniziativa non è stata l'unica, perché l'anno successivo il filosofo campano Giuseppe Limone ne ha lanciata una...
italofonia.info/in-campania-un

Città di Santa Teresa (ES) - Brasile
Santa Teresa è una città prospera che conta circa 20 mila persone e si trova in Brasile, nello stato di Espirito Santo. Circa il 90% della popolazione della città discende da emigrati italiani. Questo è il principale motivo per cui da sempre lo studio dell'italiano qui è molto diffuso.

La particolarità di Santa Teresa però è quella di essere attualmente l'unica città fuori dall'Europa in cui la lingua...
italofonia.info/santa-teresa-e

Conferenza generale dell'UNESCO
L'italiano non è una delle lingue ufficiali dell'UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per la scienza e la cultura), che sono le stesse dell'ONU (inglese, francese, spagnolo, russo, cinese, arabo). Esso però è tra le lingue ufficiali della Conferenza Generale dell'UNESCO, insieme a portoghese, hindi, e le sei lingue ufficiali ONU.

L'ufficialità è espressa alla regola 52 del regolamento della Conferenza....

LEGGI TUTTO: italofonia.info/unesco-cg

In un periodo in cui i principali esponenti politici italiani tendono a usare l'inglese nelle occasioni pubbliche internazionali e nelle interviste a media non italofoni, è il Papa ha ricordare alla nostra lingua una dimensione mondiale, a livello di contesto e di temi.

italofonia.info/litaliano-risu

Accecati dal mito americano, plagiati dall’inglese internazionale, dalla lingua delle multinazionali statunitensi che esporta con le sue parole oggetti e concetti, siamo inebriati dal profumo dei suoni inglesi che importiamo e sostituiamo ai nostri in modo dissennato, senza renderci conto che stiamo distruggendo, giorno dopo giorno, il nostro patrimonio linguistico così amato in tutto il mondo, e la nostra ecologia linguistica.

Una riflessione di Antonio Zoppetti: diciamoloinitaliano.wordpress.

Un'iniziativa che nasce in per facilitare alla sempre più folta comunità di Italiani locale l'accesso alle cure con medici che parlano la

LEGGI: italofonia.info/a-bruxelles-ci

Un nuovo libro pubblicato da due studiosi sembra finalmente svelare la vera storia e il contesto dei versi lirici più antichi della , legati alla corte di Federico II di Svevia...

LEGGI: italofonia.info/la-piu-antica-

Lo strapotere dell'inglese in ambito universitario solleva un dibattito in Svizzera, dove si teme che le tre lingue ufficiali federali (tedesco, francese, italiano) possano vedere limitato il proprio uso accademico e via via anche il proprio lessico tecnico-scientifico. Se ne è parlato a Locarno il 9/9...

LEGGI: italofonia.info/come-linglese-

Il nuovo vocabolario introduce una piccola grande novità: i lemmi sono in ordine alfabetico, tenendo conto anche della forma femminile. Per trovare "amico" devi quindi cercare "amica" (ma per direttrice, cerchi direttore). e

LEGGI: italofonia.info/nel-nuovo-voca

Gli amici de @ilpost hanno dedicato un articolo ai nomi "italiani" dei reali d'Inghilterra. Dicendo che è una vecchia consuetudine della "di cui ci stiamo liberando". Ma è vero? Ed è così in tutte le lingue? Parliamone... 😉

LEGGI: italofonia.info/adattare-i-nom

Qualche giorno fa, all'età di 96 anni, è morta la regina II. Le rendiamo omaggio con una breve storia della prima Elisabetta, sovrana che parlava e scriveva correntemente anche la |

LEGGI: italofonia.info/elisabetta-i-l

Mastodon Social Italia

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon