Segui

La in mano a piattaforme tecnologiche straniere e proprietarie.
Un gruppo di docenti ha deciso di reagire, non per presentare un reclamo immediato al garante, ma per evitarlo e invitando docenti e studenti a creare spazi di discussione.


Domenico Fiormonte su Infolet
infolet.it/2020/11/10/perche-l

@informapirata Triste...al posto di investire su piattaforme libere e aprire nuove opportunità con l'ingresso di nuove realtà, magari anche italiane, tendono a rafforzare i soliti monopoli. Ricordo che un po' di tempo fa si salutavano con entusiasmo gli investimenti di Microsoft in Italia:

news.microsoft.com/it-it/2020/

come se lo facessero per beneficenza.
C'è da dire che è coerente con la "distruzione" e la tabula rasa che hanno fatto del web negli ultimi 12 anni

@notanamber C'è sicuramente bisogno di una mobilitazione forte da parte di tutti i soggetti interessati. Una di queste iniziative può partire dal basso, con lo sforzo di ciascuno di noi
informapirata.altervista.org/l

@informapirata Ma non era meglio creare spazi di programmazione?

La cosa che mi piu` mi rattrista di tutta sta faccenda del software libero e aperto e` che interessa a tutti tranne a quelli che hanno le capacita` per programmare, un'idea del perche` la tengo... 😔

@daniel01 Probabilmente dipende dal fatto che il dell' non è chiaro quasi a nessuno; e soprattutto, quasi nessuno di quelli che lo conosce è così disposto a condividere il "codice sorgente" di quel business model. Fino ad allora, molti sviluppatori cresceranno con il pregiudizio che, se vuoi sopravvivere devi scrivere programmi chiusi e che l'open source sia poco più di una palestra o di un vezzo da attivisti. Possibile?

@informapirata Io ci vedo due livelli...

Il primo livello è che molti programmatori pensano che se il software libero prende piede le compagnie di lavoro smettono di investire nell'open source.

Il software libero tutela principalmente gli utilizzatori, l'opensource tutela principalmente gli sviluppatori (anche le compagnie) e da abbastanza potere alle comunità di sviluppatori che gravitano attorno a un determinato progetto.

Il secondo livello è che l'OSI è stato sempre piuttosto agguerrito nei confronti di Stallman e della FSF e del software libero in generale. E da quando Linux è diventata una mega industria un sacco di sviluppatori semplicemente non vogliono problemi, non vogliono precludersi potenziali oppurtunità di lavoro, e sono tutti allineati a favore dell'opensource ma contro il software libero.

Comunque c'è un attacco preciso contro il softare libero specialmente dagli USA mosso dalla comunità di utenti più esposti per sovrapporre l'opensource sopra il software libero, il primo non tutela necessariamente le quattro libertà.

Quindi in sostanza bisognerebbe intercettare i ragazzi abili di programmare nelle scuole ed educarli al software libero per fare in modo che si dedichino al software libero quanto più tempo possibile.
Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon.uno è il social italiano generalista, indipendente, etico, libero, gratuito, decentralizzato ed autogestito dalla propria community.

E' la prima istanza generalista in lingua italiana che fa parte della federazione mastodon.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di discussione e condivisione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni.

Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open : liberapay anche donazioni di pochi centesimi a settimana sono utili per supportare i costi per mantenere online la piattaforma.

Chi siamo e cos'è Mastodon