Creare una password da una serie di parole casuali - Blog – Password Super sfo.gl/g

Giuseppe condiviso

Bedda !!!

Pedagogia Hacker per genitori e insegnanti alle prese con preadolescenti

in collaborazione con Maurizio “Graffio” Mazzoneschi Vivere con i nuovi (pre)adolescenti, ragazze e ragazzi cresciuti in ambienti e pseudo-ambienti ad alta intensità digitale, richiede un approccio nuovo anche alle tecnologie stesse. Né tecnofobo, né tanto meno tecno-entusiasta, ma consapevole [...]

circex.org/it/agenda/pedagogia

@61ennepi @imaginweb @filippodb @BingDog

Giuseppe condiviso

Le storiche e gli storici del futuro si chiederanno come fu che, negli anni Dieci del XXI secolo, anche persone e movimenti che in tutti gli altri ambiti erano contrari alle privatizzazioni e parlavano continuamente di «comune» o «beni comuni» accettarono di privatizzare la loro comunicazione, regalandola a una mega-azienda privata americana. wumingfoundation.com/giap/2020

Comunicazione di sicurezza - Phishing da parte di .
Attenzione a false email che chiedono di rinnovare domini o servizi scaduti invitando a cliccare su link non riconducibili al fornitore

Giuseppe condiviso
Giuseppe condiviso

Aggiornato Firefox alla versione 72.0 mozilla.org/it/firefox/72.0/wh
Aggiunte tra l'altro ulteriori funzioni anti tracciamento, migliore gestione dei popup durante la navigazione, altri fix di sicurezza

Giuseppe condiviso

🔸 Cinque buoni propositi per il nuovo anno 🔸
4️⃣ - Registrare dati su #OpenStreetMap è semplice, puoi iniziare dal tuo quartiere. Semafori, passaggi pedonali, esercizi commerciali: ogni dettaglio è utile per arricchire la #Wikipedia della mappe!
➡️ learnosm.org/it/

Giuseppe condiviso

Se volete scoprire quanto un sito web rispetta la vostra privacy, potete effettuare una scansione con webcookies.org. È molto dettagliato e ne sto scoprendo delle belle. Sorprendente l'incoerenza di chi si professa paladino della privacy e poi usa strumenti di analisi di terze parti per profilarti e farsi i cazzi tuoi...

Giuseppe condiviso

Domina ancora lei. È di nuovo 123456 la peggior password utilizzata dagli utenti ift.tt/2QhUlqr

Il Comune di Spoleto è stato colpito da un ransomware
sfo.gl/a
Le normali funzionalità ripristinate grazie ad un adeguato piano di disaster recovery.
Voi siete pronti in azienda?

Giuseppe condiviso

È in giro un ransomware che si esegue anche in modalità provvisoria - Zeus News zeusnews.it/n.php?c=27816

Giuseppe condiviso

Probabilmente questo è un buon momento per ricordarvi che mastodon.uno è un'istanza che si mantiene esclusivamente con le donazioni e purtroppo il server ha dei costi che aumentano esponenzialmente con l'aumento degli iscritti e delle nuove funzioni, come la ricerca sul testo nei toot del passato.
Per sostenere questa istanza bastano pochi centesimi a settimana da parte degli utenti iscritti:

liberapay.com/mastodonitalia/

grazie a tutti quanti potranno sostenere questo spazio di internet libera.

Giuseppe condiviso

Stanno iniziando gli attacchi alle app bancarie.

È stata davvero una grandiosa idea obbligare le banche con direttiva europea ad utilizzare il secondo fattore di autenticazione basato soltanto su app (solo per favorire i servizi terzi basati sul web, le cosiddette fintech).

Chiediamo alla nostra banca di mettere a disposizione su richiesta un ulteriore fattore di autenticazione che sia offline! Ne va della sicurezza dei nostri pochi risparmi!

via @info_activism

mastodon.cc/@info_activism/103

Giuseppe condiviso
Giuseppe condiviso

Inoltre potrebbero essere stati esfiltrati i nomi dei gestiti dal cliente.

È un mix perfetto per poter tentare la sottrazione di domini con attacchi mirati di per email o per telefono.

Alla banale contromisura del reset suggerita da , meglio aggiungere cambio della mail e del telefono con cui viene gestito l'account. Cambiare anche casa, cognome e data di nascita forse sarebbe un po' difficile. Ma sappiate che ora sono in tanti a sapere queste cose.

Giuseppe condiviso
Giuseppe condiviso
Mostra di più
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon.uno è il primo social italiano etico, libero, gratuito, decentralizzato è una istanza italiana che fa parte della federazione mastodon una rete social che rispeta la privacy: senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, senza public company quotata in borsa, senza investitori a cui dover riferire, senza tracciabilità.
Su Mastodon.uno nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari.
Mastodon.uno è il social etico che non ti profila e non usa algoritmi, non deciderà mai cosa devi vedere, cosa devi comprare e quali persone seguire. Per maggiori informazioni qua abbiamo creato la prima guida italiana a mastodon.

Perchè iscriversi a mastodon.uno

Siamo la prima community italiana (e l'unica) ad essere consigliata dal sito ufficiale di mastodon, in quanto segue rigidi criteri di affidabilità fra cui: backup giornalieri, più di un responsabile tecnico disponibile in caso di emergenza, garanzie tecniche nel mantenere il sito sempre attivo online, moderazione attiva contro azioni discrimitorie e di odio. Mastodon.uno è inoltre una delle poche istanze in cui è attiva la ricerca sul testo, che è disattivata nella maggior parte delle istanze in quanto richiede un'enorme potenza di calcolo.

Supporta la community Italiana

Dal momento che non serviamo annunci e non vendiamo dati, ci affidiamo al vostro supporto. Se utilizzi mastodon.uno e ti piace la guida che aggiorniamo costantemente su mastodon.it fai una donazione, per aiutarci bastano pochi centesimi alla settimana per coprire i costi di un account attivo:



Mastodon non ti obbliga a iscriverti con il tuo nome e cognome o con il tuo numero di telefono, puoi mantenere la tua privacy ed utilizzare qualsiasi nome, abbiamo solo bisogno di una email per la verifica. Oppure al contrario se desideri avere un account vericato puoi verificare la tua identità. Se hai un sito basta inserire un piccolo script che trovi nel tuo pannello di modifica del profilo all'interno della homepage del tuo sito/blog. Oppure utilizzando l'app open source keybase per verificare la propria identità su più social: keybase su mastodon.uno
Mastodon.uno è l'istanza italiana gestita da utenti italiani per gli utenti italiani, spetta a te decidere cosa vedere in modo cronologico scegliendo chi seguire, unisciti al team di supporto e diventa un utente sostenitore.
Mastodon.uno è una istanza italiana collegata a tutto il network mastodon, è autogestita ed autofinanziata, non è una società che cerca di creare profitto dalla tua vita e dai tuoi contenuti, non raccoglie, elabora e vende informazioni personali. Mastodon si autofinanzia con le donazioni, il tuo supporto via Patreon e Liberapay è fondamentale per mantenere questo servizio attivo ed efficiente.