TL;DR Impressionante la mole di dati pubblicati in rete, 530 GByte, dal gruppo RansomEXX relativamente all’attacco ransomware ai sistemi ICT dell’Unione dei Comuni Terre di Pianura. Un enorme archivio che sembra contenere anche documentazione delle 4 amministrazioni comunali che beneficiano dei servizi ICT dell’Ente colpito, con conseguente divulgazione di documenti e dati personali dei cittadini.

zerozone.it/cybersecurity/530g

TL;DR Un utente ha pubblicato in Rete un QRCode “green pass” rilasciato a Adolf Hitler, nato il 1 gennaio 1900. Si tratta, evidentemente, di un certificato fasullo, ma che risulta perfettamente regolare dalle verifiche attraverso le applicazioni preposte. Un precedente preoccupante che, se confermato, rischia di scatenare un bel problema…

zerozone.it/cybersecurity/e-se

TL;DR La sempre più forte commistione tra mondo reale e virtuale espone tutti noi cittadini a rischi concreti per la nostra salute e incolumità in caso di attacco cyber. Non vittime collaterali ma bersagli reali delle organizzazioni cybercriminali, attaccando i sistemi digitali che controllano le infrastrutture.

zerozone.it/cybersecurity/kill

TL;DR Pubblicato da pochi giorni uno studio che analizza il traffico generato dagli smartphone con il sistema operativo . Lo studio evidenzia come molte versioni siano state progettate per inviare al produttore informazioni sulle attività compiute dall’utente, dalle app installate all’uso dello smartphone stesso, con importanti ripercussioni sulla e sulla riservatezza. E l’utente, non può disattivarle.

zerozone.it/tecnologia-privacy

TL;DR sulla stampa si sprecano notizie più o meno attendibili sui grandi “data breach” che coinvolgono attori importanti. Ma passano sotto silenzio tutti quei piccoli leaks, numericamente molto più importanti, che coinvolgono le PMI italiane. Leaks che, nel loro “piccolo”, possono avere effetti devastanti per gli interessati coinvolti.

zerozone.it/politica-societa/l

TL;DR Il lungo down dei servizi di , e , con tutte le conseguenze economiche e sociali del caso, deve farci interrogare sullo strapotere che queste piattaforme hanno sulla nostra quotidianità. Per reagire e non farsi più cogliere impreparati, puntando sulle alternative libere.

zerozone.it/politica-societa/f

TL;DR l’app governativa rumena per la verifica dei green pass, a differenza di quella italiana, mostra tutti i dati contenuti all’interno dei certificati verdi, compresa data di somministrazione, tipologia di vaccino, scadenza etc. Quando mostriamo il nostro green pass, bene verificare che venga utilizzata l’app indicata dal Governo Italiano.

zerozone.it/politica-societa/v

TL;DR si moltiplicano gli attacchi alle realtà pubbliche italiane, in particolare quelle della sanità. Ultimo in ordine di tempo, l’Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma, con il blocco dell’operatività ICT da lunedì pomeriggio. Perché avvengono questi attacchi? Cosa c’è dietro? E cosa possiamo fare?

zerozone.it/politica-societa/r

TL;DR VPN di Fortinet non patchate per vulnerabilità corrette sin dal Maggio 2019 mettono a serio rischio oltre 900 realtà italiane, dopo la diffusione di oltre 500.000 credenziali da parte del gruppo ransomware Groove

zerozone.it/tecnologia-privacy

++ Ransomware in Regione Lazio: le (cyber) lezioni che dobbiamo imparare in fretta ++

Quanto sta accadendo alla Regione Lazio è anche un ulteriore monito a reagire adeguatamente e velocemente alle minacce cyber, adottando soluzioni tecnologiche, pratiche, procedure e formazione al personale.

zerozone.it/tecnologia-privacy

Mic Pin condiviso

Tutti gli orrori errori del cittadino medio e come rimediare!
Un nuovo progetto di alfabetizzazione e riabilitazione digitale:
cittadinomedio.online/

Mic Pin condiviso

Alcuni giorni fa, diversi domini del popolare repository di ebook sono diventati inaccessibili. Le "sospensioni" sono state emesse dal registrar cinese del sito, a seguito delle denunce di copyright di
Di Ernesto Van der Sar torrentfreak.com/zlibrary-doma

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon