A novembre Meta ha annunciato che avrebbe eliminato la sua di tagging di riconoscimento facciale. Oggi anche Microsoft si allinea per rassicurare i clienti. Ritirerà (gradualmente) la sua AI in grado di rilevare le (e non solo).

futuroprossimo.it/2022/06/micr

La telecinesi tecnologica è più vicina: i test di un team di Cina e Singapore permettono a un operatore di controllare metasuperfici col pensiero.

I primi campi di applicazione? Entro il 2030 vedremo dispositivi di monitoraggio della salute, sensori intelligenti e… chissà, magari i primi auricolari per la “telepatia elettronica”.

Non è un film. Metteteci il pensiero: accadrà davvero.

futuroprossimo.it/2022/06/tele

Un team di scienziati della Corea del Sud ha inventato uno spettacolare QR Code commestibile, in grado di rivelare il contenuto delle bevande. Siamo un po' perplessi.

futuroprossimo.it/2022/06/il-q

Neuralink punta a risolvere "guasti" neurologici, ma prima di arrivarci punta ad essere una "seconda mente" che connette in rete la nostra: e non so se sono pronto. (Gianluca)

futuroprossimo.it/2022/06/neur

Sfruttano sole e vento per attraversare chilometri e chilometri di Oceani. Mappano i fondali, garantiscono la sicurezza della navigazione, monitorano aria ed acqua, aiutano i ricercatori. I droni a vela sono proprio un bell'esempio di futuro, e questi di Saildrone Inc sembrano una spanna sopra gli altri.

Un chip fotonico appena sviluppato dall'Università della Pennsylvania sfrutta la luce per elaborare miliardi di immagini al secondo. In futuro potrà riconoscere tutti i volti in uno stadio, uno ad uno, nel tempo che noi impieghiamo per un battito di ciglia.

futuroprossimo.it/2022/06/chip

Tre anni fa vi abbiamo raccontato i primi "passi" di ANYmal X, un robot quadrupedi provvisto di zampe e ruote (recap qui: bit.ly/Anymal).

Oggi, dopo mesi e mesi di perfezionamenti e machine learning l'aggeggio ha acquisito parecchia agilità.

Guardatelo mentre "emula" la celebre scena dell'allenamento del primo Rocky (nell'omonimo film del 1976).

Cosa gli vedremo fare tra altri 3 anni? Adrianaaaaa!

La artificiale risolverebbe i problemi energetici mondiali? La ricerca ci prova da decenni. l'8 giugno il chimico Chengyu Liu illustrerà all’Università di Leiden, in Olanda, nuovi progressi nel campo. Ecco le sue speranze e le sue previsioni.

futuroprossimo.it/2022/06/foto

La società svedese di trasporto merci Einride sta migliorando in modo incredibile i suoi camion elettrici a guida autonoma. In questa dimostrazione di martedì passano senza problemi (anche in due) attraverso un labirinto di fragili vasi cinesi.

L'evoluzione di e offre nuovi scenari: ad esempio, quelli che permetteranno alle attività turistiche senza nuove infrastrutture di allargare l'offerta. Che ne dite di queste stanze di hotel autonome e galleggianti?

futuroprossimo.it/2022/05/pear

Sarà il desiderio inconscio di “restare connessi” in ogni modo, anche dopo la , o l’ansia di controllare tutto, ma la pianificazione tecnologica del fine vita è un trend in crescita.

Vi racconto di Bereev e di altre app che aiutano le persone a lasciare tutto in ordine quando vanno via.

futuroprossimo.it/2022/05/bere

Al MIT hanno creato una cella a combustibile ultrasottile che genera elettricità dagli zuccheri del nostro corpo!

Sfruttare il glucosio presente nel corpo permetterà di creare impianti medici interni che non hanno bisogno di batterie per funzionare.

futuroprossimo.it/2022/05/cell

Stoccaggio di energia rinnovabile, produzione di combustibili rinnovabili, materiali sostenibili: tutte cose che si reggono sulla presenza di che stanno diventando sempre più rari e preziosi. Oggi però le cose potrebbero cambiare grazie a un "metallo camaleonte" che può imitare altri metalli.

futuroprossimo.it/2022/05/team

La DARPA vara lo sviluppo di un dispositivo per medici militari che può salvare molte vite: un assistente integrato in un visore AR dotato di intelligenza artificiale. Mostra le corrette procedure mediche in tempo reale, con tanto di video esplicativi.

A quando l'adozione "civile"?

futuroprossimo.it/2022/05/medi

Voicee: li indossi e quando gli altri parlano visualizzi i sottotitoli direttamente nelle lenti. Fantastico dispositivo per chi ha problemi di udito (e non solo).

futuroprossimo.it/2022/05/voic

Immaginate di poter diffondere musica dalle pareti di casa, o dal divano, o perfino dalla vostra maglietta. Gli altoparlanti sottili come carta appena sviluppati dal MIT promettono di far scomparire letteralmente le fonti sonore come le conosciamo oggi.

futuroprossimo.it/2022/04/alto

Ci aspetta un'estate di caldo e bollette salate: soluzioni per risparmiare, avere una casa più fresca senza condizionatore e mettere anche le zanzare fuori gioco, il che non guasta? Questa Mostiglass è da urlo.

futuroprossimo.it/2022/04/most

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Utilizzare un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverali cliccando dal banner qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon