GPR-1 raccoglie bacche e frutti di bosco. È ancora un po' lento, ma ho l'impressione che col tempo migliorerà.

L'affezione dei Giapponesi "ipertecnologici" per il fax, una tecnologia da noi ormai pressoché abbandonata, rivela molte cose possibili sul futuro del Sol Levante.

futuroprossimo.it/2021/09/la-f

Contro i cambiamenti climatici, l'approccio cinese è quello di creare "città spugna", potenziando le caratteristiche naturali degli insediamenti urbani per drenare l'acqua.

futuroprossimo.it/2021/09/citt

Pudubot, ovvero: il in punto vendita inizia a diventare più semplice e più efficace. Non prevedo camerieri umani a lungo termine.

Indossare una "parte del veicolo" in forma di tuta, per integrarsi completamente con l'esperienza di guida: è lo spunto di questo concept.

➖.RYZR, il concept di veicolo “indossabile”, che guidi con una tuta speciale ➖

futuroprossimo.it/2021/09/ryzr

La è l'ansia di separarsi dal proprio , e di stare "disconnessi". Si fa presto a dire malattia, c'è molto altro dietro. E voi, quanto siete nomofobi?

futuroprossimo.it/2021/09/dila

Pomodori piccanti, vino che non ubriaca, e resuscitare specie estinte: che altro può fare? Dalla sua introduzione, CRISPR continua a sorprendere: ecco 5 curiose soluzioni attualmente allo studio per le “forbici molecolari” più famose del mondo.

futuroprossimo.it/2021/09/pomo

A Taiwan intanto sono messi così. Immaginate il sistema di swap battery applicato alle auto: per fare "il pieno" ci metteremmo meno che con la benzina.

Le batterie di prossima generazione, a stato solido, potrebbero rappresentare una svolta in questo senso: più leggere, più piccole, più economiche, con meno rame e alluminio e forse niente cobalto e grafite: anche riciclare dovrebbe essere più facile e sicuro.

Speriamo bene!

Gli scienziati dell’Indian Institute of Technology (IIT-BHU) hanno scoperto un batterio in grado di separare i metalli tossici dall’acqua, rendendola sicura per il consumo umano. Può contribuire a salvare milioni di vite.

futuroprossimo.it/2021/09/team

Alphabet e Livanova uniscono le forze per raccogliere dati capillari sulla depressione, e confermare l'efficacia di una terapia di supporto basata su smartwatch e app companion. Un giorno l'orologio ci dirà che siamo depressi?

futuroprossimo.it/2021/09/rile

Altra tappa per "Italia Next", la rubrica che racconta le startup italiane e il loro futuro. Oggi il tema è quello della matrice: vi parlo del primo Startup Studio in Italia. Si chiama Mamazen. Non è una startup: è una FABBRICA di startup.

E prima ancora di idee, con un metodo, quello della Dual Entity, portato per la prima volta in Italia proprio da Farhad Alessandro Mohammadi, il CEO, cui ho rivolto un paio di domande.

In tutto il mondo è caccia al modo per raffreddare case e alimenti senza impattare sull'ambiente. I test dei ricercatori KAUST mostrano che si può farlo anche senza corrente elettrica.

- Niente elettricità? KAUST per raffreddare usa solo luce e acqua salata -

futuroprossimo.it/2021/09/nien

I robot potranno contare su muscoli basati su polimeri a memoria di forma? Questi materiali stanno mostrando risultati davvero promettenti.

➖ Un muscolo artificiale “a polimeri” solleva oggetti 5000 volte il proprio peso ➖

futuroprossimo.it/2021/09/un-m

Un algoritmo può analizzare i dati in possesso della polizia per “prevedere é prevenire” reati di violenza domestica. Nobili intenzioni, ma io lo trovo un approccio rischioso.

futuroprossimo.it/2021/09/aust

Ancora qualche settimana di temperatura mite, e la voglia (talvolta la necessità fisica) di stare all’aperto è tanta. Mettiamoci la necessità di farlo in modo sostenibile, e capirete perchè ho drizzato le orecchie vedendo questo gadget.


Casus Grill, barbecue usa e getta biodegradabile al 100%

futuroprossimo.it/2021/09/casu

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon