Segui

Quanto è green l’idrogeno?

Tutti parlano di una soluzione alla crisi climatica nel campo energetico: l'idrogeno, la nuova sfida dell'energia pulita. L'idrogeno con costi adeguati potrebbe essere impiegato soprattutto nei settori che ancora oggi contribuiscono maggiormente alle emissioni, dall’industria pesante al trasporto fino all'uso residenziale.

Tuttavia ad oggi la produzione di idrogeno (che di per sé è un

fridaysforfutureitalia.it/quan

@fffitalia giusto per fare chiarezza... il vapore acqueo è il maggior gas serra. Forse converrebbe iniziare con il limitare quello e poi passare ai contributori di minoranza. britannica.com/science/greenho

Ciao @pione, sì, anche il vapore acqueo è un gas serra ed ha un "radiative forcing" maggiore della CO2, ma non sono le emissioni antropiche dirette di vapore acqueo il problema, ma piuttosto la "accelerazione" del ciclo idrologico che il riscaldamento globale ha causato. Inoltre il suo tempo di permanenza in atmosfera è di gran lunga ridotto rispetto agli altri gas poiché può reinserirsi nel ciclo naturale dell'acqua.

Comunque, produrre energia interamente dall'idrogeno attualmente non è conveniente, vista la quantità di risorse idriche che richiede, oltretutto in diminuzione a causa della crisi climatica. Però nell'ottica di una riconversione, l'idrogeno è un vettore utile da associare alle rinnovabili, perché consentirebbe di accumulare l'energia da queste prodotta e utilizzarla nei periodi in cui le condizioni metereologiche non consentono di produrne in quantità sufficienti.

@fffitalia
beh, dipende dall'origine del vapore acqueo. Se è dovuto alla combustione dell'idrogeno, che è solo un modo di trasferire energia perché non ne abbiamo allo stato libero, ricavato da elettrolisi dell'acqua va bene, ma se è ricavato dai combustibili fossili stiamo soltanto togliendo ossigeno dall'atmosfera e aumentando la quantità di vapore. Ho come l'impressione che vincano sempre i petrolieri e che non si sia ancora individuata la causa.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon.uno è il social italiano generalista, indipendente, etico, libero, gratuito, decentralizzato ed autogestito dalla propria community.

E' la prima istanza generalista in lingua italiana che fa parte della federazione mastodon.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di discussione e condivisione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni.

Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open : liberapay anche donazioni di pochi centesimi a settimana sono utili per supportare i costi per mantenere online la piattaforma.

Chi siamo e cos'è Mastodon