Segui

Audacity aggiunge la telemetria. Il popolo insorge.
Mi chiedo: ma non è un po' troppo utopistico chiedere un software che sia open source + gratis + senza tracciamento?
La gente non può campare sempre di donazioni e sponsor. Poi ci lamentiamo che i software passano di mano. Volevo vedere se avessero incominciato a mettere audacity a pagamento invece. Cosa sarebbe successo?

@dingo
Finché rimane disattivabile a mio pare ci sta, io su tutti i firefox che installo la lascio attiva sul mio no 🤣🤣 ma tanto quelli a cui lo installo non sanno neppure cos'è 🤷🏻‍♂️ quindi ben venga se aiutano senza sapere tanto lo farebbero comunque con qualsiasi altro software proprietario

@dingo peraltro la vera sfida etica, volendo, è mantenere i prezzi accessibili, o proporzionali alle capacità di spesa dell'utilizzatore.

@Madmonkey giusto ma in quanti cliccherebbero su $0 invece che $20?
Se si vuole aiutare allora un minimo devi pagare. Il pane a tavola non lo porti con pacche sulle spalle.
Anche l'utente ha bisogno di educazione civica.

@dingo Sono d'accordo. La questione è spinosa, ed intanto i big del software hanno le risorse serie.
Immagina GIMP se ogni utilizzatore donasse 5 o 10 euro.
Ciaone Photoshop!

@Madmonkey @dingo dipende anche da chi ci sta dietro, eh? guarda kmail, pure a pagarli gli sviluppatori non ascoltano gli utenti, e ‘sto punto fanqlo…

@chainofflowers Beh, Adobe ti ascolta?
Grazie a dio, la varietà di scelta è uno dei capisaldi del FLOSS

@Madmonkey i bachi almeno li risolve, sennò ci perde in prestigio. Microsoft pure, ma alla fine i bachi li risolve. kmail è pieno di bachi (regressioni) e non ti caca nessuno. provi a sottomettere una patch e te la rigettano perché hai toccato un giocattolo che non è tuo.

@dingo non sono riuscito a seguire tantissimo la vicenda ma da quanto avevo capito il motivo era la telemetria di Google e di Yandex non tanto la telemetria in sé. Esistendo diverse alternative più etiche rispetto Google Analytics e a Yandex una critica "dal basso" forse ci può stare.

Purtroppo Google non viene vista da tutti come un male. Anche in alcuni ambienti open source viene vista anzi come un'ottima alternativa gratuita da utilizzare.

@lealternative capisco il tuo ragionamento ma ci sono 2 punti a mio parere:
1. Molte alternative non sono poi così valide. Google sa che deve proporre ottimo software per mantenere il controllo. È lo stesso principio delle linee aeree low cost che devono stare attente alla manutenzione. Immagina un aereo della RyanAir cadere e l'attacco al low cost che si innescherebbe.
2. l'utente potrebbe rinunciare alla suite di Google, facile. Per un business è un suicidio. Penso ad AdWords, My Business...

@dingo non amo molto i paragoni, perdonami :) so che Matomo (alternativa a GA) viene utilizzata con successo da molte aziende anche grandi, però non saprei dirti altro non sono un esperto di telemetria. Da quanto ho potuto capire c'è molta pigrizia sull'argomento: "ma si metti Google Analytics che va bene ed è gratis". Sul secondo punto come darti torto? Google ha creato un monopolio e non a tutte le aziende interessa lottare contro i monopoli. Ma Audacity fa solo telemetria, no?

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti, gli utenti dei quali possono tutti interagire tra loro. Mastodon.uno è la prima istanza generalista in lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendente, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Chi siamo e cos'è Mastodon