Segui

Un altro mondo (libero) è possibile.

Anche in Austria c'è un'iniziativa che come i devol.it porta online molte istanze del fediverso.

Fondata nel 2019 da 2 amici a Graz, mantiene 6 istanze del fediverso più altri servizi web, avanti così 💪

info.graz.social/

inoltre hanno un bellissimo volantino 💚

@devol un bellissimo volantino dal quale si conferma e si evince, con mio grande rammarico, che Friendica purtroppo ha imboccato un binario morto del Fediverso....

@gubi Friendica, Diaspora, Gnu-social fanno parte della vecchia guardia, purtroppo per loro sono usciti in un momento di piena espansione dei social tradizionali quando erano ancora lontani da trump, brexit e cambridge analitica.

Mastodon invece è uscito proprio nel momento giusto e ha beneficiato quindi di un'immensa cassa di risonanza mediatica e la grande popolarità ha svilito ancor di più i progetti antecedenti.

@devol sì, è uscito nel momento giusto ed era rivolto al pubblico giusto, quello di twitter: un pubblico più dinamico, scolarizzato e interessato a temi politici rispetto a quello di face-gram. Un pubblico che ha iniziato a stufarsi del proprio social di riferimento senza però perdere la voglia di comunicare in quel modo (pochi caratteri, interazioni veloci, multimedialità limitata e comunque sempre legata al contesto)

@gubi

@informapirata @gubi una killer app di fu probabilmente la facilità di sincronizzarsi con l'account del social a cui si ispira il che permetteva di continuare ad usare entrambi i social facilmente, cosa che non è così facilmente attuabile negli altri social del ,

Comunque i server e gli utenti stanno crescendo a differenza di e :

friendica.fediverse.observer/s

@devol e comunque più frequento e più mi sembra chiaro che non crescerà mai in maniera dirompente come , perché sembra effettivamente disegnata per un pubblico particolare e perché non c'è ancora nessuna volontà di creare una interfaccia di moderazione.
Sembra quasi voler essere un modello volutamente pensato per integrarsi al resto del fediverso, ma con una propria diversità

@gubi

@informapirata @devol @gubi sto provando tramite l'istanza di . Parlo da Ignorante, ma mi sembra che , il social che dovrebbe assomigliare di più a Facebook, sia un po' macchinoso... Caricare foto, amicizie... Forse lo farei più user-friendly... Un po' sullo stile del social alternativo MeWe

@davydunz ergonomicamente presenta alcune criticità che sono dovute alla difficoltà di domare una gamma di funzioni veramente molto ampie. Secondo me la strada migliore sarà quella di creare una app per smartphone graficamente piacevole ed ergonomicamente ben fatta che semplifichi la vita degli utenti.

@devol @gubi

@gubi il motivo non è quello, anzi... Il problema è che @Framasoft aveva puntato su Diaspora, una piattaforma che (come Hubzilla) non è mai riuscita a integrarsi bene con le altre piattaforme del fediverso. Quando Framasoft ha deciso di lasciar perdere diaspora, la loro comunità mastodon era così sviluppata che non aveva più alcun senso (logico, comunicativo, economico) avviare una istanza friendica. Di qui a dire che è un progetto morto, però, ci vuole molta fantasia...
@devol

@informapirata @Framasoft @devol non ho detto che è un progetto morto, ma che è su un binario morto, o almeno su un binario in fondo al quale io non vedo prospettive di sviluppo e di crescita se non trovando le risorse necessarie allo sviluppo di una piattaforma che come funzionalità per ora è ben lontana da FB mentre Mastodon è andato oltre Twitter e adesso offre funzionalità più evolute.

@gubi ma al momento le uniche funzionalità che non sono presenti e non saranno mai presenti su friendica sono quelle legate alla monetizzazione e alle statistiche sul successo dei singoli post.

Per il resto (gruppi, pagine gestite da più utenti, pubblicazione differita, eventi, crossposting con siti web, etc) sono tutte coperte da Friendica e a questo se ne aggiungono altre che Facebook non ha (follow e reposting tramite rss, interazione quasi nativa con twitter, )

@Framasoft @devol

@gubi il problema di friendica è un altro ed è un problema piuttosto critico soprattutto per un amministratore: la mancanza di una interfaccia di moderazione che aiuti ad automatizzare la gestione di comunità numerose

@Framasoft @devol

@informapirata

Questo è quello che
mi piace di meno.

Perché si guardano le comunità numerose e non le numerose comunità?

@absc @informapirata perché la gente tende ad andare dove c'è altra gente, e in giro ci sono pochi fondatori di community e tante persone pronte ad aggregarsi a una community esistente, senza tralasciare il fatto che creare una comunità comporta uno sforzo maggiore.

@informapirata sto provando friendica da pochissimo ma mi sono innamorata di tutto quello che può fare, anche senza avere competenze informatiche, però è tanto tanto farraginoso oltre al fatto che dentro non c'è ancora nessuno che conosco, ma quello è normale

@devol @Framasoft @gubi

@kina farraginoso rende bene 😂😂😂

Comunque sono il primo a dirlo: se non hai mai provato il Fediverso, mastodon è la scelta più intelligente, perché è facile, ti permette di capire da dentro il fediverso quello che puoi trovarci e che puoi farci. E nel 90% dei casi ti rendi conto che non ti serve niente di più

@gubi @devol @Framasoft

@informapirata

La narrativa di Mastodon è troppo:"saremo il nuovo facebook".

Da nessuna parte Mastodon parla di federazione o fediverso come "unione di istanze", ma il linguaggio usato spinge per farti credere che Mastodon SIA il fediverso.

E a Gargron va bene cosí.

Io ho appena aperto il mio pod honk. Usa 60MB di RAM, perché non c'è più focus sul:"ehi, tieni la
scatolina, qui c'è honk/pleroma/altro server leggero. Attaccala alla adsk e sei nel fediverso".

Quando leggo:"mastodon.uno ha ben 17k iscritti!", voglio rispondere con:"apri il TUO pod, ora!

@absc @informapirata chi è che avrebbe detto "Saremo il nuovo Facebook?" io non l'ho sentito da nessuno degli sviluppatori di Mastodon...

@gubi

E' il messaggio che si legge fra le righe della logo narrativa.

Ma, fortunatamente, il self-hosting e' sempre possibile.

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia! Qui potete leggere Chi Siamo

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno è gestito dal gruppo Gruppo Devol, potete rimanere aggiornati su mastodon iscrivendovi alla Newsletter Devol ed al canale telegram Devol Italia dove verranno pubblicati i comunicati ufficiali.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverai cliccando qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon