Non credo sia ancora il momento di iniziare ad usare un sistema digitale di voto, ma prima o poi diventerà utile.

Meglio iniziare a sperimentare prima che sia urgente.

Qui il decreto: interno.gov.it/sites/default/f

Mostra thread

Il tema è così delicato e complesso che vedrei bene uno sforzo congiunto europeo. Per beneficiare a vicenda delle proprie esperienze e punti di forza, mantenendo le peculiarità di ogni stato.

Credo inoltre che sia di interesse di tutti che ogni stato abbia un valido sistema di voto digitale.

Mostra thread

Il problema più grande con il voto digitale è che cambia radicalmente il modello delle minacce. In particolare diminuisce in maniera molto significativa la sforzo necessario per interferire. Mentre per la votazione cartacea serve un esercito di persone coinvolte a più livelli, con la votazione digitale si può interferire da remoto agendo con una piccola squadra specializzata direttamente sul sistema digitale.

Mostra thread

Nel decreto c'è una menzione alla sicurezza del software (Art 5 punto 6) ma a mio avviso è insufficiente perché poco incisiva.

Mostra thread

Una nota positiva è che il decreto prevede la pubblicazione aperta del codice.

Mostra thread

Il ministero del interno decreta l'avvio della sperimentazione di "modalità di espressione del voto in via digitale".

Bene sperimentare, ma attenzione perché qui so gioca veramente con il fuoco. Si mette a serio rischio letteralmente la democrazia.

interno.gov.it/it/notizie/adot

Riassunto estremo:
- Meno ore di lavoro uguale migliore qualità di vita.
- Riorganizzando il lavoro è possibile lavorare meno ore mantenendo produttività.
- Meno ore a tutti i livelli: dalla base ai vertici.

Da tempo intuisco che meno ore lavorarive avrebbero migliorato il mio benessere. Allo stesso tempo penso che la produttività non sarebbe stata modificata in maniera significativa.

Che voglia di sperimentare!

Mostra thread

È importante notare che i benefici diffusi sulla salute fisica e psicologica, che abbiamo visto qui descritti dai partecipanti alle prove, sono stati sostenuti nel lungo periodo delle prove.
Questo ci può portare a sperare in effetti trasformativi a lungo termine sulla salute dei lavoratori, grazie alla riduzione dello stress e del burnout insieme al miglioramento del morale e del benessere sul lavoro.

Mostra thread

Gli effetti benefici includono:
- Meno stress a casa.
- Maggior tempo trascorso con la famiglia e con gli amici.
- Più tempo per se stessi.
- Più tempo per le faccende e le attività domestiche.

Mostra thread

Le prove islandesi sono state un grande successo. Sulla base dell'analisi di una vasta gamma di dati, possiamo vedere che i lavoratori hanno sperimentato un aumento significativo del benessere e dell'equilibrio tra lavoro e vita privata - il tutto mentre i livelli esistenti di fornitura di servizi e di produttività sono stati almeno mantenuti, e in alcuni casi migliorati. I timori di eccessivi straordinari si sono rivelati infondati

Mostra thread

I dati quantitativi e qualitativi esaminati forniscono un'importante prova nel mondo reale dei benefici della riduzione dell'orario di lavoro, disarmando le preoccupazioni per il calo della produttività e sostenendo le affermazioni sul miglioramento del benessere dei lavoratori.

Mostra thread

Nel complesso, i risultati delle prove mostrano che le riduzioni delle ore di lavoro:
- Mantenuto o aumentato la produttività e la fornitura di servizi.
- Migliorato il benessere dei lavoratori e l'equilibrio tra lavoro e vita privata.

Mostra thread

C'è un corpo consolidato e crescente di prove a sostegno dell'ipotesi che la riduzione dell'orario di lavoro può aumentare la produttività e migliorare il benessere dei lavoratori e l'equilibrio tra lavoro e vita privata. Una chiave per questo è la riorganizzazione del lavoro e le pratiche di lavoro stabilite.

Mostra thread

Logorata da lunghe ore di lavoro, la forza lavoro islandese è spesso affaticata, il che si ripercuote sulla sua produttività. In un circolo vizioso, questa minore produttività finisce per richiedere giorni lavorativi più lunghi per "recuperare" la produzione persa, abbassando ulteriormente la "produttività oraria".

Mostra thread

Quando compri qualcosa che per funzionare deve essere connesso ad internet, probabilmente lo stai solo affittando. Lo potrai usare finché i veri proprietari lo riterranno redditizio.

Pensaci due volte.

"In 2030, You won't own any gadgets"
gizmodo.com/in-2030-you-wont-o

Francesco condiviso

Importantissimo! Tema centrale!!
Quando ero in parlamento avevo fatto una proposta di legge...

Identità, portabilità, interoperabilitá
---
RT @arturodicorinto
, la battaglia per l’interoperabilità si sposta a Bruxelles italian.tech/2021/07/04/news/w
twitter.com/arturodicorinto/st

Islanda testa settimane lavorative da 35 ore. Partecipato alla prova 2500 lavoratori dal 2015 al 2019.
Rilasciato adesso il report con i risultati.

L'esito è stato così positivo che adesso 86% della forza lavorativa lavora meno ore o ha acquisito la possibilità di ridurre le ore.

Leggerò sicuramente questo report.

Link per scaricare il report in fondo alla pagina.
en.alda.is/2021/07/04/going-pu

Francesco condiviso
Francesco condiviso

, per impedire il controllo di massa attraverso il riconoscimento facciale e biometrico.

Vota anche tu la su reclaimyourface.eu

Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon