Mostra di più

- Psicanalisi videoludica

Mi chiedo spesso se i videogiochi siano utilizzabili in ambito psicanalitico.
Se Freud investigava i sogni, perché uno psicologo contemporaneo non potrebbe analizzare il modo in cui il paziente agisce NEL videogioco?
Pur rimanendo razionale, il mio alter ego compie scelte e azioni che forse io eviterei nella realtà. Così emergerebbe il mio inconscio, no?

C'è qualcuno più ferrato in psicologia che possa smentirmi?
[In ascolto: Abiura di me - Caparezza]

Galettes bretonnes de sarrasin au saumon fumé et fromage.
---
Crêpes bretoni al grano saraceno, farcite di salmone affumicato e formaggio.
Forma a parte...esperimento riuscito!

brertosk condiviso

Portrait d'Émile Zola, par Édouard Manet, 1868 - Paris, Musée d'Orsay
---

- Oggi il governatore della mia regione è diventato il Maestro Yoda. "Paura avere non dobbiamo. I veneti gente forte sono." 😂

(Per la cronaca, un editore locale -Grafica Veneta- ha parzialmente riconvertito i suoi impianti, iniziando a produrre mascherine usa e getta da distribuire gratuitamente.)

- In questi giorni, la cosa che mi sta altamente sul cazzo è la retorica in salsa "italiani brava gente".

Gente infoiata che accusa altri stati europei/USA di averci abbandonati a noi stessi, senza aiuti né mascherine. Ovviamente rimarcando che noi abbiamo la cultura, la pizza, gli inventori bravi, e siamo gente solidale.

Tanfo di vittimismo nazionale, rabbia repressa, autoassoluzione. Gli altri sono merde, noi invece sempre tutti bravi, e qui nessun colpevole, mai.

Tutti si sentono in diritto, in dovere di parlare di epidemiologia. Tutti parlate di virus, tutti parlate di cluster e droplet, tutti!

Parlo mai di astrofisica, io? Parlo mai di biologia, io? Parlo mai di neuropsichiatria? Parlo mai di botanica? Parlo mai di algebra? Parlo mai di epigrafia greca? Parlo di elettronica? Parlo mai delle dighe, dei ponti, delle autostrade? Io non parlo di cardiologia! Non parlo delle cose che non conosco!

Non parlo di cose che non conosco.

IN LETTURA :
Treno di notte per Lisbona - Pascal Mercier, 2004
---
NOW READING :
Night train to Lisbon - Pascal Mercier, 2004

(Original title : Nachtzug nach Lissabon)

brertosk condiviso

La questione è molto semplice. O sbirri e militari o ospedali e sanitari.

"Secondo il WHO nel 1980 avevamo 922 posti letto per 100mila abitanti, nel 2013 solo 275. Questo significa che siamo passati da 595.000 posti letto a 165.000 nel 2013, sette anni fa. Il nostro sistema sanitario nazionale è gravemente sotto attacco. Perché i soldi del contribuente sono da anni deviati verso altri settori. [...]
Solo di questi nuovi armamenti negli ultimi dieci anni nemmeno, sono stati messi in pagamento dallo Stato circa 26 miliardi di euro. Quasi la stessa identica cifra che un rapporto dell’ansa afferma essere stata tagliata al SSN, con conseguenze devastanti, dal 2010 al 2019, di 28 miliardi di euro, non è interessante?

Cosa si poteva comprare con questi soldi? Ben 54 policlinici."

you-ng.it/2020/03/02/coronavir

- Qualcuno qui conosce Scythe? Come vi trovate? Dato che il weekend si prospetta uggioso, con la ciurma si pensava di provarlo.
---
Does anyone here know Scythe? How's it going with it? Given the bad weather forecasts, we're planning a board-game-day with the lads

- Albo "Astérix et la Transitalique", 2017.

In una folle corsa per la penisola italiana, i nostri irriducibili galli devono fronteggiare un nuovo antagonista : Coronavirus, aiutato dal suo fedele Bacillus.

Insomma, altro che Simpsons, a 'sto giro Astérix e Obélix avevano previsto tutto.

@Wu_Ming_Foundt@mastodon.bida.im vi segnalo questo passaggio, forse può interessarvi. Se nel panorama tolkeniano si respira un'aria più sana anche grazie ai vostri sforzi, là fuori ci sono praterie culturali ancora ammorbate dalla retorica fascistoide

Mostra thread

- Oggi la Yamato Video prende ufficialmente le distanze dall'ennesima porcata di Casabau: i fasci hanno organizzato un incontro sull'animazione giapponese citando (a sproposito) la YV tra gli ospiti.

La puntualizzazione della YV, però, mi ha fatto pensare : come interpretare, anche sulla base dei testi di Jesi, l'amore della destra fascistoide verso alcuni anime giapponesi (es. Capitan Harlock)?

Stiamo difendendo la Terra di Mezzo, ma ci sono anche altri spazi culturali da liberare.

: sul francese Le Monde segnalano che l'effetto Coronavirus si sente anche in libreria. In Italia le vendite de "La peste" di Camus sono aumentate del 180%. Letture da quarantena.

La cosa mi rallegra, non solo perché è uno dei miei libri preferiti...ma anche perché ad andare a ruba NON è la Bibbia!

---
Le coronavirus dope les ventes de « La Peste » d’Albert Camus en Italie
lemonde.fr/societe/article/202
via Le Monde

L'altro ieri, RAI Radio3 Scienza parlava di . Tra i temi affrontati, segnalo:

- Ricerca indipendente (University of Essex): riporta margine d'errore di circa l'80% in CCTV polizia

- La tecnologia NON è neutrale, il machine learning può avere bias anche razziali (dovuti a base dati da cui apprende)

- Etica: è necessario? È compatibile con la democrazia? (Capitalismo sorveglianza)

Ospiti: Raffaele Angius (Wired) - Fabio Chiusi (Algorithm Watch)

raiplayradio.it/audio/2020/02/

Lo stesso giorno, il direttore ha convocato tutta l'azienda in zona produzione per enumerare i princìpi igienico-sanitari divulgati anche dai principi media. Tale informativa è stata poi inoltrata a tutti i dipendenti via mail (a mio avviso, una mossa per pararsi il culo di fronte ad eventuali controlli o reclami). Segue mail dalle Risorse Umane che chiede di rimanere all'erta e segnalare eventuali fake news alle autorità competenti. Poi, sipario. Oggi il Coronavirus era già una barzelletta.

Mostra thread

- DOMANDA: quali provvedimenti sono stati presi dalla vostra azienda/datore di lavoro per fronteggiare il Coronavirus? Inizio io: azienda di medio-grandi dimensioni, provincia trevigiana. Lunedì: imposto il blocco totale di trasferte e visite clienti/fornitori, a prescindere da provenienza o destinazione. Già mercoledì il provvedimento è ammorbidito: può entrare chiunque, purché firmi un'autocertificazione ("non ho sintomi"/"non sono stato in Cina di recente" etc.) CONTINUA

Mostra di più
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!
Mastodon.uno è il social italiano generalista indipendente, etico, libero, gratuito, decentralizzato, è l'istanza italiana che fa parte della federazione mastodon. Mastodon Italia nasce grazie ad un'iniziativa del collettivo devol in contrapposizione ai social commerciali che offrono i loro servizi gratuitamente ma che paghiamo con la profilazione dei gusti e delle preferenze che ci qualificano come persone e che permette a governi e Big Tech di orientare desideri e comportamenti, come dimostrato dagli scandali Datagate, Cambridge Analytica e altri problemi come la dipendenza e la manipolazione psicologica, la filter bubble, l'alimentazione della disinformazione, la censura come ben illustrato da The Social Dilemma. Mastodon.uno è l'istanza italiana del fediverso che rispetta la privacy: senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità.
Mastodon.uno non è un social commerciale, è gestito dal collettivo devol e non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari.
Mastodon.uno è il social etico che non ti profila e non usa algoritmi, non deciderà mai cosa devi vedere, cosa devi comprare e quali persone seguire. Per maggiori informazioni qua abbiamo creato la prima guida italiana a mastodon.

Perchè iscriversi a mastodon.uno

Mastodon.uno è l'istanza esclusivamente italiana limitata solo a chi comprende e scrive l'italiano.
Siamo la prima community italiana ad essere consigliata dal sito ufficiale di mastodon, in quanto seguiamo rigidi criteri di affidabilità fra cui: backup giornalieri, più di un responsabile tecnico disponibile in caso di emergenza, garanzie tecniche nel mantenere il sito sempre attivo online, moderazione attiva contro azioni discrimitorie e di odio, nessuno scopo di lucro. Mastodon.uno è inoltre una delle poche istanze in cui è attiva la ricerca sul testo, che è disattivata nella maggior parte delle istanze per risparmiare sui costi, noi forniamo un servizio completo per mantenere una memoria storica su ciò che si scrive e poterlo facilmente recuperare.

Supporta la community Italiana

Dal momento che non abbiamo alcuno scopo commerciale, non serviamo annunci promozionali e non vendiamo dati, ci affidiamo al vostro supporto. Se utilizzi mastodon.uno e ti piace la guida che aggiorniamo costantemente su mastodon.it fai una donazione, per aiutarci bastano pochi centesimi alla settimana per coprire i costi di un account attivo:



Mastodon non ti obbliga ad iscriverti con il tuo nome e cognome o con il tuo numero di telefono, puoi mantenere la tua privacy ed utilizzare qualsiasi nome, abbiamo solo bisogno di una email per la verifica.
Mastodon.uno è l'istanza italiana gestita da utenti italiani per gli utenti italiani, spetta a te decidere cosa vedere in modo cronologico scegliendo chi seguire, unisciti al team di supporto e diventa un utente sostenitore.
Mastodon.uno è collegata a tutto il network mastodon, è autogestita ed autofinanziata, non è una società che cerca di creare profitto dalla tua vita e dai tuoi contenuti, non raccoglie, elabora e vende informazioni personali. Mastodon si autofinanzia con le donazioni, il tuo supporto via Liberapay è fondamentale per mantenere questo servizio attivo ed efficiente.