Toot fissato in cima

IN LETTURA :
Chiedi alla Polvere - John Fante, 1939
---
NOW READING :
Ask the Dust - John Fante, 1939

[Picture credit : Stefania Infante]

brertosk condiviso

Per distrarmi un po' dal delirio tesi, che riguarda argomenti ameni tipo capitalismo della sorveglianza, videocontrollo etc, divago sull'idea di desiderio. Desiderio sensuale, sessuale, libido. Leggo roba erotica da quando so cos'è una vulva, però a sto giro mi so proprio chiesta: di cosa si parla, quando si parla di desiderio femminile? Ricerca su duckduck e poi su Google, primi dieci risultati roba tipo: come risvegliare la libido femminile, finalmente tutti i segreti dell'orgasmo al femminile, le donne hanno più fantasia, prova questa pianta grassa del Giappone e lei ti salterà addosso.

...Bene. Siamo ancora strani esseri a tre teste incomprensibili e da domesticare a mezzo medicinali.

(Scusate il binarismo e la semplificazione sul concetto di femminile. Però che disagio)

NOMI COSE CITTÀ...

Oggi mi è stato chiesto di definire, a parole, una relazione tra due persone. Ma che senso ha?! Le parole sono gabbie, e ogni rapporto è molteplice e variegato al tempo stesso: non riusciresti mai a intrappolare il mare in un secchiello.
Eppure lì fuori c'è gente che sente il bisogno di imbarattolare ogni relazione e schiaffarci sopra un'etichetta, dove scrivere con l'indelebile una definizione chiara, a cui corrispondano status, pretese, regole.

Non lo so, non fa per me.


Caricaturale, quasi fumettistico, dosa bene trama e nonsense, con trovate narrative molto intelligenti.
Non aspettatevi né la piena verità storica, né una satira spietata: è un film di formazione, Jojo evolve, sviluppando una propria coscienza critica.
IMHO. Le gabbie qui sono due: una fisica, al riparo dalla Gestapo. E una mentale, data dall'indottrinamento di uno stato totalitario. La chiave per evadere è una sola: pensare, e amare, con la propria testa.

CAVALIERE ERRANTE
Ieri sera ho visto Don Chisciotte a teatro. Mi sono fiondato nella storia per due ore, mi è piaciuto, qualche sorriso e un paio di emozioni

Torno a casa e, mentre mi lavo i denti, il riflesso nello specchio mi chiede se ho ancora il coraggio di battermi con i mulini a vento, o se invece ho barattato i miei sogni di giovinezza con una sacca di ducati d'oro.


Insomma tra amici e colleghi salta fuori che sono l'unico stronzo ad avere, come dinosauro preferito, lo Stegosauro. (Sí, ci piace fare anche discorsi da bimbetti)

PS: sono favorevole alla sostituzione dei segni zodiacali con le specie di dinosauri più note.
Solo per il gusto di sentire robe del genere :
- "Eterno indeciso? Tipico, sei un Brachiosauro!"
- "Sono Pterodatillo ascendente Velociraptor"
- "L'intesa sessuale tra Triceratopo e Diplodoco è ottimale, posso confermare"

IN LETTURA :
Chiedi alla Polvere - John Fante, 1939
---
NOW READING :
Ask the Dust - John Fante, 1939

[Picture credit : Stefania Infante]

La città cinese di è in quarantena.

Mi piace pensare che per le vie cittadine si aggiri un Bernard Rieux cinese.

---

The Chinese city of Wuhan is under quarantine.

I like to believe that there's a Chinese Bernard Rieux wandering through the city streets.

--

E ORA QUALCOSA DI COMPLETAMENTE DIVERSO

Niente post strappalacrime o commemorazioni melense, ma cazzo, ieri ci ha lasciato quel mattacchione di Terry Jones. La notizia mi ha amareggiato molto, ma poi mi sono detto che effettivamente il colore preferito di Alessandro Magno era il rosso porpora, tranne il martedì, giorno in cui invece preferiva il blu Tiffany.

Vi auguro una giornata

E ridiamo, di tutto e CON tutti.

- Scusi, Lei spaccia?

- When they kick at your front door
How you gonna come?
With your hands on your head
Or on the trigger of your gun?

Oggi ho dato il mio contributo a @mastodon
La mia esperienza nel Fediverso si sta consolidando un po' alla volta, e devo dire che mi sento a mio agio. Grazie agli admin e a chi, smanettando, fa il lavoro sporco. KEEP GOING!

brertosk condiviso

Dieci anni fa:

«Il più visibile divulgatore tolkieniano era Gianfranco De Turris, presidente della Fondazione intitolata al pensatore fascista (lui sì!) Julius Evola e autore di paratesti nelle edizioni italiane dei libri di Tolkien pubblicati da Bompiani.

L’unica associazione nazionale dedicata a Tolkien e nota all’estero era la Società Tolkieniana Italiana, fondata nel 1994 da personaggi provenienti dall’ultradestra, con un’impostazione ideologicamente esplicita [...]»

Oggi la situazione non potrebbe essere più diversa. In Italia questo è uno dei pochi ambiti dove la destra ha perso l'egemonia. Forse analizzare il lavoro fatto in questi anni può essere utile.

wumingfoundation.com/giap/2020

Al reggaeton invadente dei vicini, che invade il mio soggiorno con decibel da villaggio Alpitour, c'è una sola risposta : METALLO.
Chissà chi la spunterà, tra i loro ritmi gigioneggianti e i miei Cannibal Corpse sparati a tutto volume. Nel frattempo, il mio salotto sembra Mordor.
Conoscete per caso altro metallo rumoroso?

brertosk condiviso


Ogni anno Parigi perde 12.000 abitanti (dati Insee), che se ne vanno in provincia. Scelta legittima, ma una delle tante sfide che dovremo affrontare è appunto ripensare le città, soprattutto sul piano sociale. Ghetti, gentrificazione selvaggia, muri, centri commerciali, quartieri blindati: dinamiche note ovunque.

E faccio mie le parole del filosofo Thierry Paquot, che riconosce tre elementi-base per una città vivibile: Urbanité, Diversité, Altérité.
Voi ci parlate col vostro vicino?

Firenze, girovagando per il centro. Inciampo in uno dei tanti antiquari. Fuori dalla porta padroneggia la stampa di una balena. Dal nulla compare Melville, che mi dice "Oh vezz, dal 1932 avete avuto 16 traduzioni (sedici!) di Moby Dick in lingua italiana."

Ecco, ci penso e ci resto un po' male, avendo letto solo la "classica" resa di Pavese. Ora però vorrei gettarmi su Fatica o su Ceni. Qualcuno ha pareri/consigli?
(Al genio che mi dice "Leggilo in originale" faccio subito un applauso)

brertosk condiviso

Con le pericolose cazzate sul «Daspo per i social», il caposardino conferma per l'ennesima volta quanto scrivevamo su Giap poco tempo fa:

«Esiste una critica ai social elitaria, da scureggioni, tipica dei gatekeeper di una sedicente "sinistra" – su tutti, gli opinionisti fissi di Repubblica. Son quelli che disprezzano il popolo bue, fan le battutine contro il suffragio universale, elogiano acriticamente Burioni che «blasta» gli ignoranti, tifano per il principio d’autorità contro la libertà di parola e si atteggiano a proprietari dell’Illuminismo, ottenuto per usucapione.

Costoro criticano i social media in modo generico e superficiale, perché per loro il problema è uno solo: che permettono di esprimersi a troppa gente. “Problema” che si dovrebbe affrontare con più leggi, controlli, mordacchie, patentini ecc.»


Belfast, 1972, conflitto nordirlandese. Al porto è ormeggiata la Maidstone, nave-prigione inglese con il ventre zeppo di simpatizzanti repubblicani.
17 gennaio. Notte, freddo cane. Sette detenuti nudi, i corpi cosparsi di lucido da scarpe e burro per isolarsi dalle fredde acque del porto, si calano in acqua. Ottenuta la terraferma, con un mezzo di fortuna raggiungono un pub. Qui niente domande, ma vestiti e una via di fuga. La stampa li battezzerà come "the Magnificent Seven": eroi.

brertosk condiviso

Mi fa strano vedere Russia Today così attiva nel fediverso. Ormai anche Mosca ha compreso che di questi tempi una fake news vale più di una minaccia nucleare. E tutti i canali sono buoni per la causa.
---
I think it's kinda weird to see Russia Today being so active in the Fediverse. Now even Moscow understands that nowadays a fake news means more than a nuclear threat. And all platforms are good for the cause.

Asylum Link is an organisation dedicated to assisting Asylum Seekers and Refugees in Liverpool and to raising public awareness around refugee issues. It is a welcoming and safe place for people from all countries to meet, relax and find out about the city they have arrived in.

Mostra di più
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon.uno è il primo social italiano indipendente generalista, etico, libero, gratuito, decentralizzato è una istanza italiana che fa parte della federazione mastodon: il fediverso. Mastodon.uno è l'istanza italiana del fediverso che rispetta la privacy: senza pubblicità, senza paywall, senza algoritmi, senza cookies di profilazione, è indipendente, senza azionisti, investitori o gruppi/circoli/centri a cui dover riferire, senza tracciabilità.
Mastodon.uno non è un social commerciale, non ha alcun scopo di lucro, nessuno ti spia, nessuno analizza cosa stai facendo, nessuna fastidiosa registrazione, niente dati personali, niente costi premium, nessuna notifica fastidiosa, nessuna email e niente banner pubblicitari.
Mastodon.uno è il social etico che non ti profila e non usa algoritmi, non deciderà mai cosa devi vedere, cosa devi comprare e quali persone seguire. Per maggiori informazioni qua abbiamo creato la prima guida italiana a mastodon.

Perchè iscriversi a mastodon.uno

Siamo la prima community italiana ad essere consigliata dal sito ufficiale di mastodon, in quanto seguuiamo rigidi criteri di affidabilità fra cui: backup giornalieri, più di un responsabile tecnico disponibile in caso di emergenza, garanzie tecniche nel mantenere il sito sempre attivo online, moderazione attiva contro azioni discrimitorie e di odio, nessuno scopo di lucro. Mastodon.uno è inoltre una delle poche istanze in cui è attiva la ricerca sul testo, che è disattivata nella maggior parte delle istanze per risparmiare sui costi, noi forniamo un servizio completo per mantenere una memoria storica su ciò che si scrive e poterlo facilmente recuperare.

Supporta la community Italiana

Dal momento che non abbiamo alcuno scopo commerciale, non serviamo annunci promozionali e non vendiamo dati, ci affidiamo al vostro supporto. Se utilizzi mastodon.uno e ti piace la guida che aggiorniamo costantemente su mastodon.it fai una donazione, per aiutarci bastano pochi centesimi alla settimana per coprire i costi di un account attivo:



Mastodon non ti obbliga a iscriverti con il tuo nome e cognome o con il tuo numero di telefono, puoi mantenere la tua privacy ed utilizzare qualsiasi nome, abbiamo solo bisogno di una email per la verifica. Oppure al contrario se desideri avere un account vericato puoi verificare la tua identità. Se hai un sito basta inserire un piccolo script che trovi nel tuo pannello di modifica del profilo all'interno della homepage del tuo sito/blog. Oppure utilizzando l'app open source keybase per verificare la propria identità su più social: keybase su mastodon.uno
Mastodon.uno è l'istanza italiana gestita da utenti italiani per gli utenti italiani, spetta a te decidere cosa vedere in modo cronologico scegliendo chi seguire, unisciti al team di supporto e diventa un utente sostenitore.
Mastodon.uno è una istanza italiana collegata a tutto il network mastodon, è autogestita ed autofinanziata, non è una società che cerca di creare profitto dalla tua vita e dai tuoi contenuti, non raccoglie, elabora e vende informazioni personali. Mastodon si autofinanzia con le donazioni, il tuo supporto via Patreon e Liberapay è fondamentale per mantenere questo servizio attivo ed efficiente.