A vedere tutta quella gente da Nina Zilli m’e’ venuta la tristezza. Intendiamoci non per Nina Zilli poraccia alla quale avranno detto dai scrivi un libro tanto in Italia scrivono tutti e ti fai qualche liretta, no, non è per questo. È che me vie’ da piagne a pensa’ alla fatica che facciamo noi del sottobosco provando a campare di parole per mettere cinque culi sopra le rispettive sedie a una presentazione. E Ninetta bella c’aveva almeno trecento persone invece. E manco cantava.

In rete non si trova il curriculum di mezzo editor neanche a pagarlo oro… pronto (anzi grato) ad essere smentito.

La tristeza (con una zeta) che mi fanno i senatori ai quali vengono dati soltanto due minuti per dispiegare il loro intervento.

Allora voglio dire una cosa, tanto qua si può dire tutto e mi sentono quattro gatti. Su fb è un pullulare di post di gente che qualunque cosa fa la posta con una pomposità irritante. Esempio: se suoni alla sagra del fungo porcino a Oricola oppure se vai a presentare il tuo libro a Santa Isidra del Bufento presso l’associazione “In cammino con gli Opussum” vacci pure, ma non romperci il cazzo con cose tipo “sono davvero onorato” o “mi sono commosso per l’invito”. Vacci e basta, no?

E mi raccomando, evitate d’uscire tra mezzogiorno e fine settembre.

Soqquadro condiviso

Ho appena cominciato e sono già stanco morto.

Soqquadro condiviso

16/06/1997.
Per quanto mi riguarda è la migliore dimostrazione di come si possa fare Alternative Rock negli anni '90 con soluzioni e arrangiamenti d'avanguardia, con un gusto per i suoni sopraffino e ricercato.
Uscito il 21/05/1997 in Giappone, 25 anni fa è approdato in occidente.
Si tratta di "Ok Computer", il terzo album e sicuramente il più famoso dei Radiohead di Thom Yorke e Jonny Greenwood.
A meno di clamorose smentite chi ne ha una copia lo considera, non a torto, un gioiello.

Soqquadro condiviso

Stamattina stavo per scrivere qualcosa di polemico sulla politica, ma poi mi sono ricordato perché sono approdato su . Scusate.
In cambio, vi propongo un della sconfinata biblioteca di mia madre, ricoperto con la carta giglio fiorentino.
Ho molto amato quell'estate in compagnia proprio di questa copia e delle sue pagine di carta velina.
Ho un debole per i vecchi libri: più sono vecchi più mi piacciono.
Sono un gerontobibliofilo.
.

Stasera ci manca Baglioni, chissà quando la smette.

La cosa peggiore è avere a che fare con gente che ha sempre ragione e che non si mette mai in discussione. La prima reazione è di averne compassione, quella più matura poi è la decapitazione.

Sono in giro con il nuovo libro e mi chiedo sempre, ogni sacrosanta volta, chissà se in platea c’è qualcuno che seguo o che mi segue sul social? Che strana epoca.

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Utilizzare un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverali cliccando dal banner qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon