473 #VGO Non mi pare di aver scritto finora dei videogiochi laserdisc dal vivo. Il meccanismo è semplice: c'è un filmato che ogni tanto ha delle pause in cui si deve fare un'azione. Se l'azione è giusta si prosegue altrimenti si muore, non c'è molta scelta.

Nello stereotipato western Mad Dog McCree l'azione era colpire con una light-gun un attore in procinto di spararci. La recitazione era un po' sopra le righe, ma all'epoca era sicuramente qualcosa di nuovo.

Era il periodo delle console basate su CD come il Sega CD, il 3DO e il CDi (sebbene il cabinato originale fosse un'Amiga500 modificato) e c'era tanto spazio dove mettere luci e suoni! Nella versione CDi era disponibile anche un revolver adatto per tutti i TV (anche LCD).

La traduzione italiana era...
youtube.com/watch?v=tfKSXM-91z

Mad Dog McCree - American Laser Games - 1990

Alcuni links!

Il revolver bundled con la versione Philips CDi:

retrostuff.org/2014/08/26/phil

Un cabinet smontato, che mostra la board Amiga all'interno:
blog.amigaguru.com/powered-by-

e qualcun che ha trovato il modo di farlo partire in un emulatore:
eab.abime.net/showthread.php?t

American Laser Games produsse un seguito e molti altri giochi Laserdisc "da sparare" e sempre interpretati come recite parrocchiali.

@oloturia Parlando di emulatori e giochi laserdisc, pare che il "popolo di Internet" si sia pressoché dimenticato di questo (forse perché il MAME sta facendo progressi?):

daphne-emu.com

Ci si fa un'ottima cultura sui giochi laserdisc, dalle scene extra di Dragon's Lair (anche le varianti americane, europee e italiana) fino ai giochi più meh ricavati rubando scene da film giapponesi, compresi quelli di Lupin.

Praticamente gli mancano solo Ninja Hayate e Time Gal

@JJFlash @oloturia A tal proposito, vorrei segnalare per questo emulatore solo il gioco della mia infanzia: "Super Don Quixote".

@gippo
Assolutamente! Io purtroppo non l'ho vissuto all'epoca, ma quel "donuorriaillseiviuuuu" mi s'è piantato subito in testa la prima volta che lo provai su Daphne 😁

Super Don Quixote quantomeno sembra avere dell'animazione fatta apposta per il gioco, quegli altri che usavano pezzi di film....

@oloturia

@JJFlash @oloturia Io l'ho vissuto, ricordo che diceva proprio "Super Don Quixote" in continuazione (quando non c'era la partita in corso) e che quando tutto emozionato mettevo il gettone, il mio amico Riccardo, dall'alto delle scuole elementari, mi diceva "Ehi, stai calmo, è solo un videogioco..."

Segui

@gippo Ahahah! 😄
Non si rese conto di che voleva dire "controllare un cartone animato".
Un'emozione così io la ebbi con Dragon's Lair, quando mio padre mi diede la prima moneta da 500 lire che misi lì dentro. Mi capitò per primo il livello del cavaliere nero, Dirk *chiaramente* non riesce a tirare fuori la spada e io? Premo il pulsante "sword" a bestia. Troppo emozionato, troppo inscimunito... era troppo facile sfottere da fuori! 😄

@JJFlash Ho una versione di Dragon's Lair per Nintendo Ds. E' facile e rilassante... Almeno lì sono riuscito a finirlo.

@JJFlash @gippo Dragon’s lair era qualcosa di incredibile per l’epoca….

Accedi per partecipare alla conversazione
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.




Chi siamo e cos'è Mastodon