Ormai la politica economica e sociale italiana è incardinata su montanti prestabiliti, nessun governo può modificare la corsa delle ante, che sono spalancate per i capitali, che sono invece chiuse a chiave per la redistribuzione della ricchezza, l’unica prospettiva che avrebbe avuto la possibilità di modificare i livelli alti di disuguaglianza
contropiano.org/news/politica-

eccovi qui sotto il tracciato ufficiale. Ma poi, per favore, chiedetevi anche a chi serve stravolgere una valle per fare un tubo che non serve a un tubo, che non porta da nessuna parte e che ne affianca un altro già esistente (e che viene usato anche poco: il 35% nel traffico possibile).
contropiano.org/news/internazi

"I movimenti delle classi popolari, la sinistra e le forze sociali devono spendere le proprie energie impegnandosi costantemente nella battaglia delle idee per conquistare l’egemonia culturale nella società, per dimostrare che la crisi del capitalismo e il governo neo-fascista sono responsabili di questi problemi, mentre noi abbiamo proposte concrete per salvare la popolazione e la Natura, per costruire un futuro in cui il popolo brasiliano possa vivere con dignità".
contropiano.org/news/internazi

Il "paese dell'anno", come afferma The Economist, ha alla base la rassegnazione disperata di 23 milioni di salariati, donne e uomini. Parliamo di loro, lasciamo perdere il potere che si autocelebra sui "giornali di famiglia" (The Economist, La Stampa, Repubblica, ecc).
contropiano.org/news/news-econ

Persino Cgil e Uil non vengono più riconosciuti come “attori di peso sufficiente”, aventi diritto a dire la propria sulle scelte generali che riguardano il Paese. Stiamo entrando in un altro mondo, pre-bellico o “ipercompetitivo”. Un mondo in cui lo spazio e le movenze della “concertazione” sono stati cancellati.
contropiano.org/news/politica-

Che due corazzate del pensiero ultraliberista come Financial Times e l'Economist si sbilancino con questi peana per Draghi, dimostrando che per il capitale multinazionale europeo ha "finalmente" assunto la gestione diretta degli affari pubblici, dovrebbe dirla lunga su a chi è stato messo in mano il nostro paese.
contropiano.org/news/internazi

Un’inflazione atipica, che viene affrontata come tutte le altre volte: con l’aumento dei tassi di interesse. Anche a costo di “gelare” la ripresa mentre è ancora in fasce, ossia ad un punto in cui non sono stati ancora recuperati i livelli pre-pandemia.
contropiano.org/news/news-econ

La bozza della Bussola Strategica è stata scritta dal Servizio europeo per l’azione esterna (Seae, in pratica i servizi segreti comuni europei), ed è in discussione tra gli Stati membri della Ue. Da marzo l’Unione Europea – e l’Italia – avranno un volto e una struttura molto diversa da quella finora guardata con un eccesso di superficialità.
contropiano.org/news/politica-

Si tratta di una “svalutazione patrimoniale” mai vista – se non in guerra, con i bombardamenti fisici – del tradizionale “bene rifugio” delle famiglie con redditi da lavoro. Quelle risorse risparmiate, con questa direttiva, andranno forzatamente dirottate verso il “risparmio gestito” oppure verso immobili “certificati” che saliranno di prezzo
contropiano.org/news/news-econ

Non si fermano più. Le scuole romane sono in subbuglio come non si vedeva da anni, mentre la classe politica risponde col silenzio e il manganello. “Non provate a descrivere le occupazioni come perdite di tempo, la richiesta degli studenti è chiara: vogliamo avere voce in capitolo riguardo le decisioni sulla scuola! La lotta non si ferma”
contropiano.org/news/politica-

Il ministro ciurla nel manico dicendosi “assolutamente convinto che vada studiata la nuova generazione di reattori piccoli e modulari, che non producono grandissima potenza però sono più sicuri”. Ma se questi reattori sono ancora alla fase di studio (e con problemi) perché questo spudorato endorsement per il nucleare?
contropiano.org/news/ambiente-

Quali politiche si sono consolidate e rafforzate in particolare a partire dagli anni ’80? Il documento esaminato, il World Inequality Report, afferma che la disuguaglianza – e la sua crescita – è una precisa scelta politica e non è inevitabile.
contropiano.org/news/news-econ

Non ha dietro né idee, né interessi sociali, né progetti alternativi. Il suo ruolo – quello delle figure sociali che in lei si specchiano – è come sempre subordinato ma pretenzioso: “non potete farci fuori, vi serviamo; ma dovete garantirci uno spazio e un ruolo, senza di noi non potete governare”.
contropiano.org/news/politica-

Perché l'Italia del 12 dicembre è il sequel dell'Italia repubblichina e fascista di Salò: questo, volevano, i "ragazzi di Salò" che il signor Luciano Violante ha a suo tempo sdoganato.Un’Italia fascista, razzista, criminale, con pochi satrapi privilegiati al potere, il popolo ignorante ed il clima di terrore continuo.
contropiano.org/interventi/202

La popolazione cubana sa per esperienza che solo insieme possono affrontare le grandi sfide del Paese. Superare i problemi insieme è quello a cui sono abituati, purtroppo oggi più che mai. Aiutare i vicini, ripulire insieme il quartiere, tenere riunioni e prendere decisioni insieme sul posto di lavoro, ecc., è il loro stile di vita.
contropiano.org/news/internazi

Il centro storico di Ravanusa da anni continua a franare, altissimo il rischio idrogeologico, dove insiste una frana, a valle di Corso della Repubblica fino alla zona del Canale, che ufficialmente dovrebbe essere monitorata dal Comune e dalla Protezione civile
contropiano.org/news/politica-

sull’accordo greco-francese è calata l’Opa ostile degli Stati Uniti che a settembre, avevano visto l'Australia stracciare un gigantesco contratto firmato con la Francia per la consegna di sottomarini convenzionali.Alleati nella Nato? Piuttosto “fratelli coltelli”. E’ la competizione globale, bellezza!!
contropiano.org/news/internazi

Proponendovi l’articolo con cui il quotidiano inglese The Guardian resoconta quanto contenuto in una presentazione PowerPoint, che sintetizzava le mosse da fare per realizzare il golpe mentre “le masse” assaltavano Capitol Hill, invitiamo a riflettere su alcuni punti.
contropiano.org/news/internazi

Una mobilitazione che nasce fortemente depotenziata. Per motivi oggettivi (la mannaia del “garante”), e “soggettivi”: questi due sindacati dichiarano apertamente che non vogliono confliggere con il governo nel mentre stesso muovono un (mezzo) passo che significa, in teoria, l’opposto. Con "strateghi" così, la sconfitta è assicurata.
contropiano.org/news/politica-

Fanfare governative sull'"adeguamento degli assegni pensionistici". Ma si tratta di una miseria. Per di più distribuita in modo diseguale, approfondendo le differenze tra chi prende pochissimo e chi appena un po' di più.
contropiano.org/news/politica-

Mostra più vecchi
Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon Italia!

Mastodon è un Social Network federato. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri siti indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in siti differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni. Se non volete un social network in cui Mark Zuckerberg, Jack Dorsey o un altro CEO miliardario determini cosa potete pubblicare e quali post possano diventare popolari, Mastodon è una buona alternativa. Mastodon è costruito come una versione più etica di Twitter e al momento è il più grande social network decentralizzato.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Utilizzare un motore di ricerca decentralizzato e rispettoso della privacy come presearch può aiutare anche mastodon. Ad ogni ricerca accumulerai la criptomoneta PRE, al raggiungimento di 50 PRE, 25 verranno donati a mastodon se ti iscriverali cliccando dal banner qui sotto: presearch

Chi siamo e cos'è Mastodon