La dittatura perfetta avrà sembianza di democrazia, una prigione senza muri nella quale i prigionieri non sognerano mai di fuggire. Un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi ameranno la loro schiavitù
Aldous Huxley

Questa miseria umana non ha nulla a che fare con l'individualismo. Si tratta piuttosto di un comunitarismo morboso. E il primo passo per liberarsene è una sana presa di distanza dall'altro: sdegnosamente non desiderare, e soprattutto non desiderare di essere desiderati.

noblogo.org/naciketas/non_desi

@FanteDiFiori il like è solo droga ed è pure droga scarsa, perché massimizza la dipendenza è dà poco godimento...
@rixty_dixet @filippodb @lealternative @amreo

Applicazioni di uso quotidiano nelle scuole, nelle aziende e nella nostra vita privata trasformano le nostre attività in dati da rivendere a soggetti che li usano per manipolare le coscienze a fini economici e politici.

Vogliamo alternative a Facebook, Instagram e Twitter, Zoom, Meet e Teams che non raccolgono dati di cittadini e attivisti, tecnologie orientate alle persone e non al profitto di pochi giganti aziendali che hanno prosperato anche grazie al lockdown.

genova24.it/2021/07/ventennale

A partire da un certo grado di oppressione, i potenti arrivano necessariamente a farsi adorare dai loro schiavi.

Perché il pensiero di essere assolutamente costretto, zimbello di un altro essere, è un pensiero insostenibile per l’essere umano.

Allora non gli resta altra alternativa se non persuadersi che le cose stesse a cui lo si costringe le compie volontariamente.

(Simone Weil - “Quaderni”)

Sentire parlare di e tutela ambientale, è la cosa più creepy che abbia ascoltato negli ultimi anni.
Ed è credibile come il ministro che ha scelto per inaugurare questa presunta "new age":
is the new .
Come scriveva Honoré de Balzac, “Non è scandaloso che alcuni banchieri siano finiti in prigione, è scandaloso che tutti gli altri siano in libertà”.

"Così muore la democrazia: tra scroscianti applausi" (cit.)

Mastodon Italia Social

Benvenuto su Mastodon in italiano!

Mastodon è una rete sociale federata. Ciò significa che nessuna singola entità controlla l'intera rete, piuttosto, come la posta elettronica, i volontari e le organizzazioni gestiscono i propri server indipendenti nei quali gli utenti possono interagire tra loro anche se registrati in server differenti. Mastodon.uno è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana che fa parte della federazione mastodon e rispetta i principi cardine dei social decentralizzati: indipendenti, etici, liberi, gratuiti e autogestiti dalla propria community.

Questa istanza italiana è stata creata per dare uno spazio libero di condivisione e discussione a tutti gli utenti italofoni, sebbene i messaggi possano anche essere scritti in altre lingue, questa istanza di Mastodon è riservata esclusivamente ai soli utenti italofoni.

Mastodon.uno si autofinanzia esclusivamente con le donazioni degli utenti utilizzando la piattaforma open Liberapay:


Benvenuti in una federazione di social dove gli inserzionisti non sono i padroni di casa.

Dove i vostri dati non sono confezionati e venduti.

Dove siete voi, non gli algoritmi, a decidere cosa vedere.

Dove puoi segnalare direttamente agli admin i contenuti ingannevoli.

Dove le azioni tossiche vengono tenute fuori.

Dove ti piace davvero passare il tempo.

Benvenuti sui social come dovrebbero essere.

Benvenuti su mastodon.uno.

Per sostenere mastodon si può anche offrire un caffè al gruppo devol che si occupa della gestione di questa istanza e di molte altre per garantire un futuro più libero e decentralizzato. E' possibile donare un caffè anonimamente senza l'obbligo di creare un account:


Oppure si possono fare donazioni con le criptomonete Bitcoin, Litecoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Stellar Lumens, Monero:


Puoi supportare mastodon anche utilizzando il browser Brave, attivandone gli annunci e donando la criptomoneta BAT che puoi accumulare nell'utilizzo di tutti i giorni.


Chi siamo e cos'è Mastodon